Airbus

MSN278 Emirates, l’ultimo A380, ha le sue ali.

Tempo di lettura < 1 minuto

L’ultimo Airbus A380 e’ uscito da uno degli hangar Airbus di Tolosa, per la precisione la station 40.

Le varie station dove vengono assemblate le diverse parti degli aeromobili di Airbus sono una parte del delicato e complesso sistema di produzione in Airbus, ogni “stazione” ha un suo specifico compito e ordine di sequenza nelle varie fasi di costruzione.

La Station 40 e’ quella dove specificatamente alle sezioni ormai unite della fusoliera vengono aggiunte le due ali realizzate in Inghilterra, nello stabilimento di Broughton nel Galles del Nord, dove la produzione è terminata a febbraio, quando le ultime 2 ali sono partite per Tolosa.

Ed eccolo che l’A380, che verrà completato solo nel 2021, esce il 23 settembre 2020 dalla station 40, per essere trasferito alla 35 per le successive fasi di assemblaggio, per poi passare alla 30.

Station 40 Airbus Tolosa Foto: Aviation Toulouse

E’ l’ultima volta che un Airbus A380 lascia la 40 che verrà convertita (data posticipata causa Covid) per assemblare l’Airbus A321, aumentando la capacita’ di produzione di uno dei modelli di punta di Airbus, che potrà essere utilizzato anche nel lungo raggio nella sua versione XLR Xtra Long Range .

Sara’ Emirates come si può vedere anche dalla coda del MSN278 a ricevere l’ultimo A380, il giorno della consegna sarà una giornata triste e di festa per la fine di un sogno che continuerà a volare per anni, e che non può essere considerato un fallimento di Airbus, perché e’ un progetto straordinario, che purtroppo non ha trovato abbastanza spazio nel mercato, per continuare la produzione, che terminerà quindi nel 2021.

Spero di poter essere testimone di quell’evento, e ho idea che l’emozione mi farà versare litri di lacrime ☹️

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi