Airbus

Airbus A321 XLR dal 2021, 8700 km di autonomia

Tempo di lettura < 1 minuto

Airbus ha presentato al Paris Air Show, la nuova versione XLR Xtra Long Range del modello A321 disponibile dal 2021, raggiungerà un autonomia di circa 8700 km (4.700nm), con una riduzione dei consumi del 30%.

Il 15% in più di autonomia rispetto alla versione A321LR.

Con questa nuova versione che sarà equipaggiata di un ulteriore piccolo serbatoio posizionato sulla parte centrale posteriore (RCT) i vettori potranno utilizzare la versione più grande a corridoio singolo della famiglia A320 di Airbus per voli di lungo raggio poco trafficate, riducendo i costi per passeggero.

Oggi queste rotte possono essere servite solo da aeromobili wide-body, con un costo per passeggero più elevato dovuto principalmente ai maggiori consumo di carburante.

L’A321XLR è stato progettato mantenendo le principali caratteristiche uniformi al progetto della versione LR e NEO, per poter essere inserito all’interno di una flotta dove sono già presenti altre versioni del 321 non necessitando di grandi investimenti per adeguare la catena di manutenzione.

Modifiche rispetto alla versione LR

Le modifiche apportante sono mirate principalmente per aumentare il carico utile, non solo un nuovo serbatoio centrale posteriore (RCT) permanente per un maggiore volume di carburante.

Il nuovo serbatoio RCT ottimizzato ha una capacità di carburante maggiore rispetto ai serbatoi addizionali opzionali utilizzati attualmente, ed occupano meno stazione in stiva, liberando spazio per i bagagli.

Il carrello è stato modificato per aumentare la resistenza per un peso massimo al decollo (MTOW) maggiore di 101 tonnellate.

Per l’aerodinamica è stato modificato l’alettone di coda per preservare le stesse prestazioni di decollo e i requisiti di spinta del motore paragonabile all’A321neo di oggi.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi