Ryanair

Ryanair dovrà restituire 8,5 milioni di euro alla Francia

Non solo in Italia, ma anche in Francia, aeroporti ed enti locali sostengono i vettori nel caso in cui sia necessario incrementare i voli, in scali poco appetibili per le compagnie aerei.

Nel caso di Montpellier, la Commissione Europea ha ordinato al governo francese di richiedere a Ryanair la restituzione di ben 8,5 milioni di euro a Ryanair. Leggi di più “Ryanair dovrà restituire 8,5 milioni di euro alla Francia”

Ryanair

Ryanair, Tar del lazio rigetta il ricorso

Nel 2017 a causa di numerose agitazioni sindacali e la fuoriuscita di piloti e assistenti di volo, costrinse Ryanair a rivedere l’intero operativo per l’intera stagione invernale.

L’Antitrast italiana in particolare in seguito alle numerose cancellazioni del periodo settembre-ottobre, sentenziò nel maggio del 2018, un comportamento scorretto della compagnia con una sanzione di 1.850.000 euro. Leggi di più “Ryanair, Tar del lazio rigetta il ricorso”

Ryanair

Ryanair, profitti in calo del 21%

Un aumento dei costi complessivi del 19%, dovuti principalmente all’aumento dei costi del carburante (+24%) e al consolidamento dell’operazione per l’acquisizione Laudamotion.

La holding Ryanair, che oggi include anche Malta Air, Lauda e Buzz, ha infatti registrato utili post tasse per 243 milioni di euro, in discesa del 21% rispetto al periodo aprile-giugno 2018. Leggi di più “Ryanair, profitti in calo del 21%”

Ryanair

Ryanair, possibile un nuovo sciopero dei piloti UK

Il sindacato dei piloti inglesi BALPA, nei prossimi giorni dovrebbe effettuare una votazione con i suoi iscritti per decidere una possibile agitazione.

Il voto è previsto per il 24 luglio. Rimarrà aperto per due settimane prima della chiusura il 7 agosto. È importante ribadire che nessuna azione di sciopero è attualmente pianificata in questo momento.

Leggi di più “Ryanair, possibile un nuovo sciopero dei piloti UK”

Ryanair

Ryanair conferma: B737Max non prima del 2020

Ryanair ha convocato per questa mattina una Call per comunicare le attuali incertezze sui tempi di consegna ed entrata in servizio dei B737 Max.

Dalla nota stampa appena diffusa, si legge che il B737 Max non entrerà in servizio prima del 2020, molto incerti i tempi di, anche perchè la variante scelta da Ryanair, dovrà ottenere una ulteriore certificazione, quindi tempi ancora più lunghi.

Ridotte le stime di crescita e rivisto l’operativo estivo del prossimo anno.

Leggi di più “Ryanair conferma: B737Max non prima del 2020”