Aviation

Dati passeggeri vettori in Italia 2018

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair mantiene la prima posizione trasportando 37.882.633 passeggeri, a seguire con un forte distacco Alitalia a 21.987.408 e easyJet 18.484.435 e Vueling 6.245.931.

In Italia rispetto al 2017 la crescita dei passeggeri è di circa il 5%, che non risulta uniforme tra i vettori, Alitalia cresce solo del 1%, anche Ryanair si ferma al 4,4 e il distacco tra i due è di circa 16 milioni passeggeri a favore del vettore Irlandese.

Distacco meno marcato tra Alitalia e easyJet meno di 3 milioni con i 18.484.435 di easyJet che cresce di quasi il 12% a conferma dell’importanza del mercato italiano nella strategia di crescita del vettore.

La compagnia che cresce più di tutte è Eurowings del gruppo Lufthansa, vettore low-cost del gruppo su cui si sta puntando molto con obbiettivi di crescita ambiziosi, lo scorso anno solo per il mercato italiano il risultato si attesta al 73% con 2.651.451 pax.

Crescono anche Air France con il 16,7, Volotea con il 12,4.

Confermata la crescita di Vueling +6,3% come risultato del piano del vettore di crescita in Italia come la stessa Susanna Iacovelli aveva dichiarato subito dopo la sua nomina a responsabile per il mercato italiano del vettore con sede a Barcellona.

Nota dolente per Air Italy in piena fase di rilancio, iniziato solo l’ultima parte dell’anno 2018 e quindi dato da prendere con le pinze in attesa quest’anno dei risultati del nuovo piano industriale, in particolare con il lungo raggio, domani la cerimonia del primo volo diretto tra Milano MXP e Los Angeles, Air Italy segna un -20% con 1.942.766.

 

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi