Adolfo Suarez Madrid-Barajas

IAG punta sul suo HUB di Madrid

Tempo di lettura < 1 minuto

E’ questo uno degli obbiettivi dell’acquisizione di Air Europa da parte di Iberia, compagnia del gruppo IAG.

Mentre Londra Hethrow, resterebbe l’HUB di British Airways e di IAG in UK, Madrid secondo i piani di IAG dovrebbe diventare l’HUB europeo del gruppo.

I due HUB hanno naturalmente due perimetri di destinazioni diversi, Madrid è ideale come ponte per il Sud America, Africa ed Asia, Londra per il Nord America.

Una strategia chiara, anche se non spiegata nel dettaglio questa notte con la diffusione dell’annuncio dei termini dell’accordo modificato per l’acquisizione di Air Europa.

Uno dei vantaggi dell’acquisizione di Air Europa secondo IAG sarà infatti: Aumentare l’importanza dell’hub di Madrid di IAG, trasformandolo in un vero rivale di Amsterdam, Francoforte e Parigi Charles de Gaulle;

Aeroporto di Madrid

IAG però commentò l’annuncio della destinazione di fondi europei per la creazione di un hub intermodale all’aeroporto di Madrid che fungerà da piattaforma di collegamento con l’America Latina

Il progetto è di Aena con il supporto del CEOE, mira a diventare uno dei Progetti di Recupero e Trasformazione Economica (PERTE) che il Governo trasferirà a Bruxelles entro il 31 gennaio per ottenere i fondi

IAG commentò così il progetto: “Questa operazione è molto importante anche in quanto è allineata all’investimento di 1.571 milioni di euro annunciato dal Governo spagnolo attraverso Aena per lo sviluppo e la crescita dell’aeroporto Adolfo Suárez Madrid-Barajas, che potrebbe diventare la porta tra Asia e America Latina e tra Europa e Africa. E anche un’opportunità per sviluppare il collegamento del treno ad alta velocità al T4, così come esiste nei principali hub del nostro territorio, che potrebbero scegliere di utilizzare fondi europei e favorire una maggiore efficienza e sostenibilità ambientale delle operazioni. “

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi