British Airways

i dipendenti British Airways pronti a scioperare

Tempo di lettura 2 minuti

In Italia lo chiamerebbero “autunno caldo” che ho idea che ci sarà visti gli strascichi di questa crisi senza precedenti, sarà un estate caldissima invece per il Regno Unito e per British Airways

British Airways sarà molto probabilmente colpita da un’azione di sciopero in coincidenza con la ripartenza delle operazioni di volo, i sindacati hanno chiesto ai dipendenti di BA di prepararsi a votare per una sciopero in segno di protesta per il piano di British Airways che ha previsto un taglio del personale e la rimodulazione dei contratti dei dipendenti rimasti in World fleet e Europe Fleet verso la Mix fleet.

BA infatti ha previsto fino a 12.000 licenziamenti e trasferire i lavoratori rimanenti a contratti più economici ovvero nella Mix fleet.

La maggior parte dei lavoratori crede di non avere “nulla da perdere” scioperando, quindi sarà probabile che vincerà un si per lo sciopero ed un adesione molto alta.

I sindacati sono già riusciti nel 2019 a paralizzare con uno sciopero BA, proteste che non sono comuni nel Regno Unito ed infatti hanno suscitato un forte interesse dai parte dei media e dell’opinione pubblica.

Fortissimi potranno essere quindi anche i disagi ai passeggeri, British Airways dovrà muoversi con molta cautela per evitare ulteriori danni.

Il personale ha anche lanciato una “mozione di sfiducia” nell’amministratore delegato di BA Alex Cruz.

Howard Beckett, capo legale del sindacato Unite, ha detto ai membri: “BA ha chiaramente intrapreso questa azione credendo che l’azione industriale non avrebbe avuto alcuno scopo mentre i loro aerei erano radicati e i nostri membri sparpagliati. Ma quando il settore inizia a riprendersi, dobbiamo essere preparati e in grado di prendere in considerazione azioni industriali per proteggere posti di lavoro, termini e condizioni”.

Solo due giorni fa, l’amministratore delegato di IAG Willy Walsh ha risposto alla dura presa di posizione della House of Commons Transport Committee, che ha definito British Airways una “disgrazia nazionale” in riferimento ai piani di BA sul personale.

Willie Walsh sottolinea che BA è nel pieno rispetto delle leggi e che il piano verrà discusso con i sindacati.

Merriman a capo della commissione ha utilizzato parole molto dure. “Lo consideriamo una vergogna nazionale“.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi