Volotea

Volotea torna in volo da Venezia

Tempo di lettura 2 minuti

Come 8 anni fa, era il 5 aprile 2012 Volotea torna in volo da Venezia, la sua prima base.

Decollato alle 7:22 il volo V71260 operato con il Boeing B717 EI-EWI per Catania. Volotea da oggi torna a servire principalmente le destinazioni domestiche, che verranno progressivamente aumentate nelle prossime settimane per un graduale ritorno alla normalita’ comprese le destinazioni internazionali.

La domanda sta progressivamente aumentando, la rimozione delle restrizioni di volo e la rimozione dell’obbligo del distanziamento a bordo, anche in Italia dal 15 giugno, sta permettendo al settore di riprendere le operazioni di volo, garantendo il rispetto delle linee guida per la prevenzione della diffusione del covid-19.

Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea ha commentato “Siamo felicissimi di poter finalmente tornare a volare dalla nostra base di Venezia dove, per l’estate 2020 scendiamo in pista con un network consolidato di rotte, offrendo un maggior numero di frequenze per volare verso alcune delle più interessanti località del nostro Paese. Grazie ai nostri voli, sarà ancora più facile e veloce decollare verso le maggiori isole italiane e il Sud-Italia, destinazioni che, sicuramente, saranno anche tra le più desiderate per le vacanze di quest’anno. Non va poi dimenticato che oggi riprendono anche i nostri voli da e per la base di Verona. Puntiamo a rafforzare la nostra offerta domestica in Veneto e vogliamo continuare a investire a livello locale, sostenendo il tessuto economico e l’intero comparto turistico italiano”.

Volotea a Venezia è il secondo vettore dopo easyJet che invece riprenderà a volare da Venezia il 1 luglio.

Nel 2019 a Venezia ha trasportato 767.000 passeggeri, con 36 collegamenti, 14 dei quali in esclusiva, lo scalo di VCE ha il più alto numero di destinazioni raggiungibili nel network di Volotea.

Le destinazioni in questa prima fase saranno principalmente domestiche, a Venezia Volotea incrementa complessivamente del 44% la sua offerta domestica della stagione estiva: + 63% i voli per Palermo (il collegamento prevede fino a 14 voli settimanali nei mesi più caldi) e + 47% quelli per Catania (fino a 21 voli per settimana nel periodo di altissima stagione); in Sardegna, la rotta per Olbia (fino a 18 voli a settimana) viene incrementata del +40%, quella per Cagliari (fino a 10 voli a settimana) del + 35% e quella per Alghero del +26% (fino a 3 frequenze settimanali); cresce anche l’offerta Volotea verso la Puglia con + 73% i voli verso Brindisi e + 64% verso Bari.

L’incremento delle rotte domestiche si inserisce in un piano più ampio che, recentemente, ha visto la compagnia impegnata in prima linea con l’annuncio di 40 nuove rotte domestiche tra Italia, Spagna, Francia e Grecia.

Nella giornata di oggi riprendono i voli anche da Verona e dalla base di Atene in Grecia, mentre dagli aeroporti francesi il 17 giugno, e Spagna il 25.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi