Governatore della regione autonoma della Sardegna Solinas Air Italy

Air Italy, ok alla proposta di Solinas?

Tempo di lettura 2 minuti

Da una nota stampa della compagnia, sembra che Air Italy accetti seppur con una piccola modifica, la proposta del governatore della Sardegna Solinas, per la gestione dei voli in continuità per Olbia.

A causa dei tempi ormai troppo stretti, Air Italy al momento non disporrebbe degli aeromobili sufficienti per operare tutte le frequenze richieste nel bando.

La proposta

La proposta ufficiale prevede che Air Italy effettui tutte le frequenze minime giornaliere previste dal bando (dalle 5/6 di luglio e agosto alle 3 di dicembre) e che solo d’estate Alitalia copra un volo nella fascia oraria centrale della giornata, sia su Linate che su Fiumicino.

La polemica

tra i diversi siti dei giornali locali si legge anche questo:

“Ma come, fino a ieri Rossen Dimitrov, capo di Air Italy, voleva mangiarsi tutta la torta. Voleva che Alitalia se ne andasse da “ieri” travasando nelle proprie casse il malloppo dei 10 milioni di euro del venduto (circa 70 mila biglietti) e oggi dice di non aver aerei sufficienti per coprire tutte le tratte. E dunque dice all’ex Compagnia di bandiera di prendersi non una, ma due rotte giornaliere!” 

E’ giusto sottolineare come Air Italy per la flotta a breve e medio raggio aveva scelto i Boeing 737 Max, aeromobili attualmente fermi a terra in tutto il mondo, in attesa di una nuova certificazione per l’aggiornamento software del MCAS, emesso solo qualche giorno fa e che quindi attende la procedura della FAA che rilascerà un nuovo certificato per autorizzare nuovamente il velivolo al volo.

Quando Air Italy rispose al bando, aveva disponibili gli aeromobili e successivamente aveva intrapreso alcuni contatti per il leasing di aeromobili per operare tutti i voli previsti dall’operativo estivo, come si legge dalla stessa nota di Air Italy.

Quindi è normale che a 1 o 2 settimane non posso più garantire un operativo di questo tipo e che chieda ad Alitalia di operare un ulteriore frequenza da Olbia, quindi la polemica non ha molte basi, è necessario analizzare il contesto nel dettaglio.

La richiesta di Air Italy

Air Italy quindi richiede una piccola modifica alla proposta di Solinas, Alitalia operi non una ma due frequenze, per le motivazioni appena elencate.

I lavoratori di Air Italy

L’accettazione della proposta formulata dalla presidenza della Regione, divulgata tramite gli organi di stampa, è stata ritenuta dai lavoratori assolutamente valida nell’immediato e anche in prospettiva della futura continuità

Questo è il primo punto del documento votato stamattina all’unanimità dall’assemblea dei lavoratori Air Italy e firmato da tutte le organizzazioni sindacali e di categoria.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi