Boeing B737 Max 8 Boeing

Boeing rilascia l’aggiornamento del MCAS per il B737Max

Tempo di lettura 2 minuti

Rilasciato da Boeing l’aggiornamento del software MCAS, non si attiverà più nel caso in cui i sensori AOA forniranno dati errati al sistema, che sarà in grado di riconoscerli con ulteriori controlli preventivi.

Il Maneuvering Characteristics Augmentation System (MCAS) è progettato per l’attivazione in volo manuale, con i flaps up ovvero retratti, e un “elevated Angle of Attack” (AOA) ovvero un angolo di attacco elevato, che solitamente preannuncia un rischio di stallo dell’aeromobile.

Il software è stato sottoposto a centinaia di ore di analisi, test di laboratorio, alle opportune verifiche  in un simulatore e due voli di prova, tra cui un test di certificazione in volo con rappresentanti della Federal Aviation Administration (FAA), a bordo come osservatori.

Gli ulteriori livelli di protezione includono:

Il sistema di controllo del volo ora confronterà gli input di entrambi i sensori AOA. Se i sensori forniscono dati discordanti da 5,5 gradi o più con i flap retratti, il MCAS non si attiverà. e un indicatore sul display del flight deck avviserà i piloti.

Migliorata inoltre la possibilità di scavalcare il MCAS qualora entri in funziona ed il pilota quindi potrà sempre riprendere il controllo completo dell’aereo.

Training per i piloti

Per ottenere la certificazione per il volo con il Boeing B737 i piloti devono seguire una formazione di circa 21 giorni tra teoria e pratica con il simulatore, per addestrare il pilota che ha già ottenuto la certificazione per il B737 NG, viene eseguita sia una computer-based training (CBT) che una revisione manuale sulle differenze.

Boeing ha aggiornato la procedura computer-based training (CBT) che verrà distribuita una volta ottenuta la certificazione dalla FAA ed include un aggiornamento per una migliore comprensione del sistema Speed ​​Trim System del B737 MAX, che include il  MCAS, associate alle procedure  esistenti e ai relativi cambiamenti del software.

Ai piloti sarà inoltre richiesto di rivedere alcune parti del manuale aggiornato.

Certificazione

A questo punto, si avvia la procedura definitiva per la certificazione dell’aggiornamento rilasciato da Boeing, processo che non sarà brevissimo e coinvolgerà la commissione appositamente creata dalla FAA che comprende membri anche di altre agenzia mondiali.

Per saperne di più sul sistema MCAS

Link diretto alla pagina del sito Boeing

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi