Covid-19 Italia IT

Una S21 ancora a rischio per L’Italia

Tempo di lettura < 1 minuto

I britannici, anche incoraggiati dal governo, sembrano optare in massa per la stagione estiva S22, lo dicono due dei più grandi tour operator del Regno Unito, Tui e Jet2.

Per TUI a fine marzo le prenotazioni per la S22 erano il 120% in più di quelle per la S21, anche Jet2 sta pensando maggiormente alla programmazione della S22.

Read more “Una S21 ancora a rischio per L’Italia”
Aviation

Nuovo crollo in borsa per il settore aereo

Tempo di lettura < 1 minuto

Le azioni delle compagnie aeree europee hanno segnato un forte calo ieri, nelle borse europee, piu’ pesantemente a Londra, quelle più legate al turismo da/per il Regno Unito.

Le borse hanno reagito alla prospettiva di nuove restrizioni, nuovi dubbi sulle speranze di una rapida ripresa per i viaggi internazionali.

Read more “Nuovo crollo in borsa per il settore aereo”
Coronavirus Covid-19

Quasi tutti nuovamente a terra

Tempo di lettura < 1 minuto

L’Italia blocca (ancora) gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio, la Gran Bretagna sospende tutti i corridoi di viaggio, la UE conferma che i “lockdown sono inevitabili“.

Nulla di sorprendente, ma il ricordo va a marzo dello scorso anno, quando i cieli europei erano per la prima volta, completamente sgombri e gli aeroporti desolatamente vuoti.

Read more “Quasi tutti nuovamente a terra”
Coronavirus Covid-19

UK, Tui, easyJet, British Airways e Ryanair

Tempo di lettura 2 minuti

TUI ha cancellato tutti i voli da Luton dal 20 al 30 dicembre, tutti cancellati i voli di easyJet e British Airways, verso destinazioni non UK che hanno bloccato i voli con il Regno Unito.

Anche i voli domestici in UK potranno subire cancellazioni dato che non è consentito viaggiare da e per le aree di livello 4, che includono l’intera Londra e altre zone del sud-est dell’Inghilterra.

Read more “UK, Tui, easyJet, British Airways e Ryanair”
Tendenze

Il ritorno del mar Rosso

Tempo di lettura < 1 minuto

Nel 2010 ultimo anno di boom di presensze, quando era ancora una delle mete più gettonate, visto il clima, l’offerta alberghiera, ed i costi accessibili,  si contavano 14 milioni di arrivi.

Un anno dopo il crollo, la primavera araba che destabilizzo l’intero Egitto, gli attentati e la situazione politica, non lo rendevano più un paese sicuro, anche la Farnesina sconsigliava ogni tipo di viaggio. Read more “Il ritorno del mar Rosso”