Risultati della ricerca per: kiwi

Tornato il sereno tra Kiwi e Ryanair: nuovo accordo

Dopo la recente partnership tra Ryanair con loveholidays.com di oggi l’annuncio di un nuovo accordo e di una pace raggiunta, con Kiwi.com. Questo nuovo accordo, significa che i clienti Kiwi.com possono ora acquistare voli/servizi aggiuntivi Ryanair senza sovrapprezzo, tramite il sito web Kiwi ed avranno accesso diretto al loro account myRyanair e riceveranno tutte le informazioni sui voli Ryanair

Kiwi.com risponde alle dure accuse di Ryanair

Kiwi.com ha risposto alle dure accuse di Ryanair di oggi, accusata di essere una “OTA Pirata” dalla compagnia aerea. Kiwi.com ha inviato una nota alle agenzie di stampa e testate, compresa WEtravel.biz: “non sorprende l’ennesimo blitz a livello di PR da parte di Ryanair nel tentativo di distogliere l’attenzione da sé stessa e infangare la

Ryanair: Kiwi è OTA pirata, non è la sola

I risultati dimostrano (sempre secondo Ryanair) che OTA come  Kiwi.com,  Lastminute.com,  Opodo.com e  eDreams.com “continuano a truffare gli ignari consumatori con tariffe ed addebiti ingiustificati per i loro servizi inesistenti, mentre allo stesso tempo sovraccaricano enormemente gli ignari consumatori per i servizi accessori, che hanno prezzi competitivi sul sito Ryanair.com.”

Ryanair all’AGCM: “perchè vi fate ingannare dalle OTA pirata?”

Ryanair chiede all’AGCM di spiegare perché si è lasciata ingannare da OTA pirata come eDreams e perché ha ignorato la recente sentenza della Corte d’Appello di Milano, che ha respinto. si legge nell’ultima nota di Ryanair “le false affermazioni delle OTA pirata e ha stabilito che la politica di vendita diretta di Ryanair è “ragionevole” ed ha portato a costi e tariffe inferiori per i consumatori.

eDreams nel mirino di Ryanair: “OTA prirata”

Ryanair ha pubblicato il sondaggio sulle OTA Pirata di aprile, la compagnia sostiene che eDreams ODIGEO è il pirata numero uno delle OTA di aprile, addebita ai consumatori 25,24€ per un posto se acquistato sul sito Ryanair è di 8€.

Partnership Ryanair TUI

Il 15 febbraio 2024, Ryanair ha siglato una nuova partnership con TUI, che sarà ora autorizzata a offrire voli e servizi aggiuntivi Ryanair come scelta del posto e opzione bagagli ai propri clienti come parte dei loro pacchetti vacanza, a condizione che non addebitino un sovrapprezzo per gli stessi. Analogamente agli altri 2 accordi raggiunti,

Air New Zealand ordina 2 ATR 72-600

Air New Zealand opererà quindi la quarta più grande flotta ATR in tutto il mondo, il più versatile e diffuso turboelica regional è un progetto italiano, la cellula e le sue parti è completamente Made in Italy, vengono realizzate ed assemblate in Italia a Pomigliano D’Arco (Napoli-Campania) da Leonardo, che detiene una quota del 50% in ATR al pari di Airbus.

Estratto relazione ANSV inconveniente aeroporto Treviso

In seguito all’incidente evitato lo scorso 7 maggio all’aeroporto Canova di Treviso, l’Agenzia nazionale per la sicurezza dei voli (Ansv) ha aperto un inchiesta. Come si può leggere nella Relazione di inchiesta, di cui riporterò le parti principali l’ANSV ha sollevato rilievi critici nei confronti delle procedure in torre di controllo.