LanzaJet

LanzaJet e Jet Zero Australia svilupperanno nuovo impianto SAF

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

Jet Zero Australia ha stipulato un accordo di licenza e ingegneria unico nel suo genere per l’Australia tra Jet Zero e LanzaJet.

L’accordo porterà avanti lo sviluppo del Project Ulysses, un progetto di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF) del North Queensland che utilizza la tecnologia Alcohol-to-Jet (AtJ) di LanzaJet che converte il bioetanolo in SAF e diesel rinnovabile.

Il progetto è il primo impianto di etanolo LanzaJet per SAF nel paese e contribuirà a posizionare l’Australia come leader nell’aviazione sostenibile.

Il progetto Ulysses convertirà i sottoprodotti agricoli di cui l’Australia è ricca, in 102 milioni di litri di SAF all’anno, contribuendo all’impegno del governo australiano di raggiungere l’obiettivo di riduzione delle emissioni pari al 43% dei livelli di CO2 del 2005 entro il 2030 e di zero emissioni nette entro il 2050.

Il Progetto Ulysses contribuisce alla sicurezza energetica dell’Australia rafforzando la produzione nazionale di carburante per aerei per aerei civili e potenzialmente militari. In prima linea in questo sforzo di trasformazione c’è LanzaJet, una società pionieristica nella tecnologia dei combustibili sostenibili impegnata ad accelerare la transizione energetica attraverso l’economia circolare.

Il Premier del Queensland, Steven Miles, ha dichiarato: “Il Queensland settentrionale è in una posizione unica per fornire materia prima per questo progetto, essendo allo stesso tempo vicino ai partner industriali che stanno già investendo nel nostro Stato. Ilvantaggio energetico rinnovabile del Queensland significa che possiamo proteggere e far crescere i posti di lavoro regionali”. in settori ad alta tecnologia come il carburante per aerei sostenibile.

Ed Mason, CEO di Jet Zero, ha commentato: “Siamo estremamente entusiasti di aver concluso questi due accordi chiave con LanzaJet. Non solo consentono al progetto di avanzare verso la decisione finale sull’investimento, ma, cosa ancora più importante, consolidano un rapporto di lunga data con un partner chiave del progetto”.

Jimmy Samartzis, CEO di LanzaJet, ha dichiarato: “Svolgere un lavoro all’avanguardia richiede una partnership e siamo orgogliosi di unirci a Jet Zero Australia, al governo del Queensland, Airbus e Qantas per posizionare l’Australia come leader nella regione sui carburanti sostenibili per l’aviazione con diretto impatto nel ridurre significativamente le emissioni di gas serra, consentendo la creazione di posti di lavoro e preservando l’ambiente australiano per le generazioni a venire”.

Stephen Forshaw, rappresentante principale di Airbus per l’Australia, la Nuova Zelanda e il Pacifico, ha aggiunto: “L’Australia non dispone di una produzione di carburante sostenibile per l’aviazione. La sfida di avviare la produzione è urgente. Se non ci muoviamo presto, l’opportunità di costruire una nuova industria dei carburanti a livello locale scompariranno, ma riteniamo che l’Australia abbia tutte le possibilità di diventare una superpotenza dei combustibili sostenibili, con il giusto sostegno da parte del governo e dell’industria. Questo è il motivo per cui siamo così favorevoli alla missione di Jet Zero di diventare il primo produttore australiano di SAF, e altrettanto favorevoli alla loro partnership con LanzaJet, che consentirà la produzione qui.”

Andrew Parker, Direttore della Sostenibilità del Gruppo Qantas, ha commentato: “Il carburante sostenibile per l’aviazione è lo strumento più significativo a disposizione delle compagnie aeree per ridurre le proprie emissioni, ma è disponibile solo offshore senza fornitura locale per le compagnie aeree in Australia. Qantas sta investendo in tecnologie come questa raffineria di biocarburanti del Queensland per contribuire a rilanciare un’industria SAF locale in modo che i voli intorno all’Australia possano essere alimentati per produrre minori emissioni”.