All'annuncio della partnership c'è, da sinistra a destra, Isiah Thomas, NBA Legend; Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo della NBA; Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente e amministratore delegato del gruppo Emirates; e Sir Tim Clark, presidente della compagnia aerea Emirates. Viene mostrato anche un equipaggio Emirates che modella la maglia dell'arbitro. Emirates

Emirates sigla con NBA, partnership marketing

  • 2 mesi fa
  • 5minuti

Emirates e la National Basketball Association (NBA) hanno siglato una partnership di marketing globale pluriennale in cui Emirates sarà il partner aereo globale ufficiale della NBA.

La collaborazione rende Emirates anche il partner inaugurale della Coppa NBA, precedentemente denominata NBA In-Season Tournament, sarà presente con il suo logo nel logo dell’evento che cambierà nome e diventerà Emirates NBA Cup.

All'evento di annuncio della partnership a Dubai c'è, da sinistra a destra, Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo dell'NBA; Boutros Boutros, Vicepresidente senior di divisione di Emirates – Comunicazioni aziendali, marketing e marchio; Isiah Thomas, leggenda dell'NBA; e una squadra Emirates che ha modellato la maglia dell'arbitro
All’evento di annuncio della partnership a Dubai c’è, da sinistra a destra, Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo dell’NBA; Boutros Boutros, Vicepresidente senior di divisione di Emirates – Comunicazioni aziendali, marketing e marchio; Isiah Thomas, leggenda dell’NBA; e una squadra Emirates che ha modellato la maglia dell’arbitro

Il logo Emirates sarà presente anche su tutte le maglie degli arbitri NBA, a partire dall’NBA All-Star Game 2024 che si svolgerà domenica 18 febbraio alle 20:00 ET su TNT. 

“Siamo orgogliosi di stabilire una partnership di marketing globale con la National Basketball Association per diventare il suo partner ufficiale della compagnia aerea globale“, ha affermato Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente e amministratore delegato del gruppo Emirates . “Questa collaborazione vedrà Emirates diventare anche il primo partner per le toppe sulle maglie degli arbitri della lega e il partner inaugurale della Coppa NBA. Considerata la popolarità del basket in tutto il mondo, siamo entusiasti di lavorare con uno dei campionati professionistici più riconosciuti e prestigiosi a livello mondiale. L’NBA rappresenta una preziosa aggiunta al nostro portafoglio di sponsorizzazioni in quanto ci consente di entrare in contatto con una vasta base di fan globale, anche negli Stati Uniti, dove il gioco è parte integrante della cultura sportiva del Paese”.

Alla conferenza stampa che annuncia la partnership tra Emirates e NBA c'è Isiah Thomas, NBA Legend (a sinistra); Boutros Boutros, vicepresidente senior di divisione di Emirates – Comunicazioni aziendali, marketing e marchio (al centro); e Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo dell'NBA (a destra)
Alla conferenza stampa che annuncia la partnership tra Emirates e NBA c’è Isiah Thomas, NBA Legend (a sinistra); Boutros Boutros, vicepresidente senior di divisione di Emirates – Comunicazioni aziendali, marketing e marchio (al centro); e Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo dell’NBA (a destra).

“Emirates è una compagnia aerea di livello mondiale che condivide il nostro impegno nel coinvolgere i fan di tutto il mondo in modi nuovi e creativi”, ha affermato Mark Tatum, vice commissario e direttore operativo dell’NBA . “Mentre il basket continua ad essere riconosciuto come lo sport in più rapida crescita a livello globale, questa collaborazione mostrerà l’entusiasmo dell’NBA ai milioni di persone che volano con Emirates ogni anno”.

La sponsorizzazione consentirà inoltre a Emirates di godere di una presenza in altri eventi della lega principale, anche come partner di NBA Crossover – un coinvolgente evento per i fan presso l’NBA All-Star – e come presenting partner dell’NBA Finals Legacy Project, che presenta la dedica di nuovi centri NBA Cares Live, Learn o Play in ciascun mercato delle squadre delle Finali NBA. Il marchio Emirates sarà visibile anche attraverso la segnaletica virtuale nell’arena e sulla parte superiore del tabellone durante le partite NBA trasmesse in televisione a livello nazionale, a partire dall’NBA All-Star Game 2024.

Emirates coinvolgerà i fan dell’NBA in tutto il mondo come partner di selezionati NBA Global Games di preseason e di stagione regolare e attraverso gli eventi interattivi per i fan della lega, tra cui “NBA District” e “NBA House”.

I fan avranno l’opportunità di guardare i contenuti NBA su tutti i voli Emirates tramite il sistema di intrattenimento a bordo della compagnia aerea, inclusi documentari di lunga durata, profili dei giocatori, interviste e altro ancora. 

Emirates è la compagnia aerea globale partner ufficiale della NBA Isiah Thomas, leggenda dell'NBA, in azione all'evento di lancio della partnership tra Emirates e NBA tenutosi presso la sede centrale di Emirates a Dubai.
Emirates è la compagnia aerea globale partner ufficiale della NBA. Isiah Thomas, leggenda dell’NBA, in azione all’evento di lancio della partnership tra Emirates e NBA tenutosi presso la sede centrale di Emirates a Dubai.

La partnership di marketing consentirà inoltre agli appassionati di basket di acquistare un’ampia gamma di prodotti ufficiali NBA, tra cui palloni da basket, abbigliamento sportivo e oggetti da collezione vintage, con collaborazioni in co-branding che seguiranno entro la fine dell’anno, presso l’Emirates Store ufficiale presso la sede centrale di Emirates a Dubai e online su  www.emirates.store , che consegna in tutto il mondo. I membri Emirates Skywards possono anche riscattare le Miglia per acquistare articoli dell’entusiasmante gamma.

La patch di Emirates sarà presente anche sulle maglie di tutti gli arbitri della Women’s National Basketball Association (WNBA), a partire dalla stagione 2025, e della NBA G League, la lega minore ufficiale della NBA, a partire dalla stagione 2024-25.

Il 73 ° NBA All-Star Game si svolgerà alla Gainbridge Fieldhouse di Indianapolis, Indiana e raggiungerà fan in 214 paesi e territori in 60 lingue in televisione, media digitali e social media.

Emirates sostiene da quasi 30 anni il basket nella regione, contribuendo a entrare in contatto con i fan accaniti di questo sport popolare negli Emirati Arabi Uniti e in Libano e fornendo una piattaforma per mettere in risalto le stelle migliori e più brillanti.

Il portafoglio di sponsorizzazioni globali di Emirates comprende partnership con i migliori club sportivi, tornei, eventi culturali di alto profilo e altro ancora. L’associazione di Emirates con NBA sosterrà gli sforzi della compagnia aerea per raggiungere un’enorme base di fan negli Stati Uniti e nel mondo attraverso una passione condivisa per lo sport del basket. 

Emirates offre attualmente servizi verso 12 gateway statunitensi, tra cui l’aeroporto internazionale Logan di Boston (BOS), l’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York (JFK), l’aeroporto internazionale di Los Angeles (LAX), l’aeroporto intercontinentale George Bush di Houston (IAH), l’aeroporto O’ di Chicago Aeroporto internazionale Hare (ORD), Aeroporto internazionale Dulles di Washington DC (IAD), Aeroporto internazionale di Seattle Tacoma (SEA), Aeroporto internazionale di Newark Liberty (EWR), Aeroporto internazionale di Dallas-Fort Worth (DFW), Aeroporto internazionale di San Francisco (SFO), Internazionale di Miami Aeroporto (MIA) e Aeroporto Internazionale di Orlando (MCO).