IAG

IAG è volata in borsa

Tempo di lettura < 1 minuto

Non solo grazie all’annuncio della riapertura degli Stati Uniti per i vaccinati e quindi la ripartenza dei voli transatlantici, che compone una grossa fetta dei ricavi di Iberia e British Airways, ma anche il netto no del CEO di IAG Gallego, che il gruppo non ha bisogno di nuova liquidità.

Le speculazioni dopo l’annuncio di easyJet di emettere nuovi diritti per raccogliere 1,2 miliardi di sterline, il mercato è rimasto sorpreso e ancora si chiede come verranno utilizzati, il titolo in borsa in questi ultimi giorni sta crescendo nuovamente ma di poco, nei giorni successivi all’annuncio ha perso circa il 25% del suo valore.

IAG ancor prima della decisione degli Stati Uniti, aveva smentito seccamente con una dichiarazione dello stesso Luis Gallego che IAG non avrebbe seguito le orme di easyJet, spegnendo ogni speculazione.

In questi ultimi giorni IAG è cresciuta fino al 25%.

Dati e grafico: London Stock Exchange
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017