easyJet

easyJet new house in Luton

Tempo di lettura < 1 minuto

Nell’anno in cui easyJet festeggia i suoi primi 25 anni, quella che inizialmente era un idea, un nome scritto su un tovagliolo di carta, in un bar da Sir Stelios Haji-Ioannou, oggi ha bisogno di una nuova casa.

L’hangar 89, la easyHouse di Luton da anni, comincia ad essere stretta e un pò datata.

Le linee guida su cui si sta progettando il nuovo edificio sono: creare una ambiente di lavoro funzionale, accogliente e tecnologicamente avanzato, un edificio che promuova la collaborazione e il benessere, con spazi di lavoro flessibili, molta luce naturale e un facile accesso agli spazi verdi.

easyJet è stata riconosciuto come il 16 ° miglior posto di lavoro nel Regno Unito ai Glassdoor Employee’s Choice Awards.

easyJet dall’inizio dell’anno Carbon Neutral non poteva non pensare la sua nuova casa in UK in un ottica anch’essa sostenibile.

Design e sostenibilità, per un edificio che si inserisce nel perimetro della zona aeroportuale della città di Luton in una zona attualmente adibita a parcheggio, a soli 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria e poco distante dal terminal aeroportuale.

L’edificio è stato progettato con una pelle nera metallizzata, punteggiata da tratti del caratteristico arancio del marchio easy, un edificio che potrà essere facilmente visto non solo da terra ma anche in fase di decollo e atterraggio.

easyJet ha realizzato un apposito sito in cui chiunque voglia lasciare un suggerimento o richiedere ulteriori informazioni potrà farlo inviando una mail a info@easyjet-new-home.co.uk oppure compilando questo form (entro il 28 febbraio 2020).

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi