Boeing

Nuovo problema software per il Boeing 737 Max

Tempo di lettura < 1 minuto

Il problema ad una spia di segnalazione, potrebbe essere stato causato dalla revisione software del MCAS.

Secondo Boeing, non ritarderà la certificazione del max.

Il problema potrebbe essere stato causato da un errore nella riprogettazione del software del MCAS, che dovrebbe essere di facile risoluzione.

Boeing ha riscontrato il problema durante i test nel simulatore di volo e lo ha comunicato alla Federal Aviation Administration FAA il mese scorso.

La spia in questione avvisa i piloti in caso di malfunzionamento del MCAS.

Stiamo incorporando una modifica al software 737 Max prima che la flotta torni in servizio per garantire che questa spia si illumini solo come previsto“, ha affermato Boeing.

La notizia arriva proprio quando il capo della FAA Steve Dickson, ottimista aveva annunciato ai giornalista un volo di certificazione nelle prossime settimane, ora lo stesso Dickson cconferma che la FAA sta valutando il nuovo problema software riscontrato: “la spia di controllo dell’assetto dello stabilizzatore era rimasta accesa per un periodo superiore al periodo previsto“, ha affermato senza fornire ulteriori dettagli.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi