Air Italy

Air Italy, nessuna modifica all’operativo

Tempo di lettura 2 minuti

I tre Boeing B737Max8 di Air Italy rimangono a terra, ma il vettore è già corso ai ripari, adottando le misure necessarie per mantenere l’operativo previsto, anche nella stagione estiva.

Non si sa ancora quando la FAA e le altre autorità rilasceranno la nuova certificazione per il B737 Max 8 per il quale si attende un aggiornamento del Software MCAS che controlla lo stallo del velivolo, e Air Italy si è subito attivata al momento per impedire problemi all’operativo in un anno per la il vettore molto importante.

Il recente accordo di code-sharing con Air Blugaria, ha permesso da subito di noleggiare un A319 ( LZ-FBA), un B737 è invece arrivato da Blue Air.

Rossen Dimitrov, durante la cerimonia del primo volo diretto Milano- Los Angeles, ha sottolineato come:

“Tutti noi siamo ormai a conoscenza del problema, ma crediamo in Boeing e nel fatto che verrà trovata presto una soluzione, stiamo lavorando insieme a Boeing e in attesa di ulteriori comunicazioni, faremo di tutto per rimettere i velivoli in servizio qualunque siano gli aggiornamenti necessari”.

Sempre Dimitrov in un comunicato alla stampa nei giorni in cui è stato confermato il noleggio dell’A319 di Air Bulgaria:

“In seguito al fermo del nostro aereo B737, era fondamentale trovare una sostituzione il più rapidamente possibile, così da ridurre al minimo l’impatto sui nostri passeggeri. Ora, grazie al nostro partner strategico Bulgaria Air siamo riusciti a noleggiare un loro aereo A319 in brevissimo tempo. Proprio il mese scorso abbiamo annunciato l’accordo di code-share con Bulgaria Air e quest’ultima collaborazione dimostra ancora una volta questo stretto rapporto commerciale e la forza di questa preziosa partnership. Data la situazione generale nel nostro settore in questo momento, siamo davvero grati ai nostri partner”

Ripercussioni

Ovviamente vi sono state delle ripercussioni sulla compagnia, in particolare in termini di costi ma anche nelle operazioni per assicurare continuità alle operazioni per tutti i voli previsti, non vi sono al momento modifica all’operativo, tutti i voli vengono operati regolarmente.

La Flotta

A marzo 2019 la flotta di Air Italy risulta composta dai seguenti aeromobili: 5 A330-200, 1 B737-700, 4 B737-800, 3 B737Max8 (fermi a terra), quindi in ogni caso, per il breve e medio raggio sono operativi ad oggi 5 aerei di Air Italy più i due a noleggio, non vengono quindi richieste modifiche all’operativo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi