Emirates A380 Airbus

Airbus Emirates, raggiunto un accordo

Tempo di lettura 2 minuti

Raggiunto un accordo tra Emirates e Airbus per la modifica di alcuni ordini, Airbus, confermata la riduzione dell’ordine di A380 di 39 aerei, confermato inoltre un nuovo ordine per 40 A330neo e 30 A350.

A seguito di una revisione delle sue operazioni e alla luce degli sviluppi delle tecnologie aeronautiche e dei motori, Emirates sta riducendo il suo portafoglio ordini A380 da 162 a 123 aerei.

Ad Emirates verranno consegnati altri 14 A380 nei prossimi due anni. Di conseguenza e data la mancanza di ordini arretrati con altre compagnie aeree, Airbus cesserà le consegne dell’A380 nel 2021.

Emirates ha inoltre deciso di continuare a crescere con gli aeromobili widebody flessibili della nuova generazione Airbus, ordinando 40 aeromobili A330-900 e 30 A350-900.

Tom Enders, Chief Executive Officer di Airbus:

Come risultato di questa decisione, non abbiamo un consistente arretrato dell’A380 e quindi nessuna base per sostenere la produzione, nonostante tutti i nostri sforzi di vendita con le altre compagnie aeree negli ultimi anni.

Questo porta alla fine delle consegne dell’A380 nel 2021.Le conseguenze di questa decisione sono in gran parte incorporate nei nostri risultati per l’intero anno 2018.

L’A380 non è solo un risultato ingegneristico e industriale eccezionale. I passeggeri di tutto il mondo amano volare su questo grande aereo. Quindi l’annuncio di oggi è doloroso per noi e per le comunità dell’A380 in tutto il mondo. Tuttavia, tieni presente che gli A380 continueranno a vagare per molti anni a venire e Airbus continuerà naturalmente a supportare pienamente gli operatori dell’A380

Guillaume Faury, presidente di Airbus Commercial Aircraft e futuro CEO di Airbus:

L’A380 è il fiore all’occhiello di Emirates e ha contribuito al successo della compagnia per oltre dieci anni. Per quanto ci rammarichiamo della posizione della compagnia aerea, selezionare l’A330neo e l’A350 per la sua crescita futura è una grande approvazione della nostra famiglia di velivoli widebody molto competitivi.

In futuro, siamo pienamente impegnati a mantenere la fiducia che gli Emirati stanno acquisendo da tempo in Airbus.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi