Wizz Air

Wizz Air: l’impatto dei motori GTF Pratt & Whitney

  • 1 mese fa
  • 2minuti

Wizz Air ha già cancellato alcune rotte, cancellazioni dovute in alcuni casi alla scarsa marginalità, in parte a causa della messa a terra di decine di aerei per la manutenzione non programmata dei motori GTF Pratt & Whitney.

Al 24 gennaio 2024, Wizz Air aveva 33 aerei a terra a causa di questioni relative al motore GTF. La compagnia prevede che saranno circa 40 in totale, gli aeromobili oggetto della messa a terra per la revisione.

Wizz Air sta cercando di accelerare la consegna di motori di riserva, per ridurre l’impatto sull’operativo, sono necessari circa 300 giorni per ogni motore, una tempistica che comprende anche i tempi di attesa affinché il motore venga sottoposto all’effettivo intervento in officina.

Il numero finale di aeromobili interessati dalle ispezioni fino alla fine dell’anno finanziario in corso e oltre dipenderà dall’utilizzo del motore (conteggio dei cicli), dal numero di motori di riserva disponibili e dalla disponibilità degli slot MRO.

Wizz Air ha ottenuto da Pratt & Whitney il pacchetto di supporto OEM (incluso il risarcimento per gli aeromobili a terra) che protegge l’impatto operativo e finanziario a breve e lungo termine.È stata ricevuta una compensazione OEM per il periodo del terzo trimestre.

La compagnia per mitigare il più possibile l’impatto sulla capacità per il FY25 da aprile 2024, ha esteso i leasing per nove A320-200 e quattro A321-200 ed è attualmente in procinto di farlo per ulteriori periodi di leasing da due a quattro anni, con sette contratti già estesi e sei ancora in discussione. Sta inoltre cercando di assicurarsi ulteriori aeromobili dal mercato dell’usato per garantire che la sua capacità nell’anno finanziario 2025 (ovvero dal 1 aprile 2024 al 31 marzo 2025) sarà almeno uguale a quella dell’anno finanziario corrente. Con le estensioni del leasing completate e quelle previste a breve, Wizz Air prevede ancora di operare diciannove A320ceo e ventinove A321ceo entro marzo 2026.

La tabella seguente fornisce il numero previsto di aeromobili per l’anno fiscale corrente e quelli successivi, comprese le estensioni del leasing. I dati riflettono i tempi di consegna contrattuali di Airbus (esclusi i ritardi previsti). La compagnia prevede che circa 15 aeromobili subiranno ritardi nel periodo che terminerà rispettivamente a marzo 2025 e marzo 2026.

202420252026
A320ceo (180/186 posti) (9x estensione)393220
A320neo (186 posti)669
A321ceo (230 posti) (4x estensioni)414129
A321neo (239 posti)121162219
A321neo XLR (239 posti)211
Dimensioni della flotta (con estensioni finalizzate)207243288
numero previsto di aeromobili per l’anno fiscale corrente e quelli successivi, comprese le estensioni del leasing