Norwegian

Norwegian: solidi risultati nel secondo trimestre 2023

  • 9 mesi fa
  • 5minuti

Norwegian ha registrato un utile operativo (EBIT) di 651 milioni di corone norvegesi nel secondo trimestre, caratterizzato da una forte performance operativa in mezzo all’intensificarsi dell’intensa stagione estiva.

La posizione di liquidità è migliorata nel corso del trimestre, con disponibilità liquide e mezzi equivalenti superiori a 9,3 miliardi di corone norvegesi. Alla fine del trimestre, la flotta di Norwegian comprendeva 81 aeromobili.

Elevato fattore di carico ed eccellenza operativa

Norwegian ha avuto 5,6 milioni di passeggeri nel trimestre, rispetto ai 5,0 milioni di passeggeri nel secondo trimestre del 2022. La produzione (ASK) è stata di 8,7 miliardi di posti-chilometro, mentre il traffico passeggeri (RPK) è stato di 7,3 miliardi di posti-chilometro. La produzione è aumentata del 44% rispetto al trimestre precedente, poiché Norwegian ha aumentato la capacità in vista dell’intensa stagione estiva. Il load factor trimestrale è stato dell’84,4%, in aumento rispetto all’81,2% dello stesso periodo dell’anno scorso.

Questo trimestre ha dimostrato la nostra capacità di aumentare la capacità e fornire una superba performance operativa per diventare una delle migliori compagnie aeree in Europa. Questi risultati sono stati resi possibili grazie a oltre 4.700 dei nostri colleghi che lavorano instancabilmente per garantire che i nostri passeggeri arrivino a destinazione nel modo più agevole possibile. Volando esclusivamente con i nostri aeromobili e il nostro equipaggio, possiamo offrire “il modo norvegese” a tutti i nostri clienti. La nostra esperienza cliente senza soluzione di continuità ci ha reso una delle compagnie aeree più amate nei paesi nordici“, ha dichiarato Geir Karlsen, CEO di Norwegian.

La puntualità, la quota di voli in partenza nei tempi previsti, è stata dell’81,5% nel trimestre, rispetto al 78,8% dello stesso periodo dell’anno scorso. La regolarità, la quota di voli effettuati, è stata del 99,5%. Cirium, la società di consulenza aeronautica globale, ha nominato Norwegian la compagnia aerea europea più puntuale a maggio. Ad aprile, giugno e luglio, Norwegian è finita tra le prime tre compagnie aeree europee.

“La stagione estiva del 2023 sarà una delle migliori della nostra storia e sono felice che le prenotazioni a termine rimangano forti con il ritorno dei viaggi d’affari e altri che pianificano le loro vacanze autunnali”, ha affermato Karlsen.

Crescita sostenibile attraverso partnership significative

Ad aprile, Norwegian ha annunciato una partnership storica con Norsk e-Fuel per costruire il primo impianto di e-fuel su larga scala al mondo a Mosjøen, in Norvegia. L’impianto produrrà carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF). Si stima che la partnership garantirà circa il 20% della domanda totale di SAF di Norwegian entro il 2030. Inoltre, Norwegian investirà più di 50 milioni di corone norvegesi per una partecipazione azionaria di minoranza nella società.

A giugno, Norwegian ha annunciato una nuova partnership con Strawberry, ex Nordic Choice Hotels, per creare una società di fidelizzazione congiunta, offrendo un ecosistema condiviso per i programmi fedeltà. La società di fidelizzazione ha raggiunto oggi il suo prossimo traguardo con l’annuncio che Avida Finans AB, di proprietà di KKR, diventerà il partner finanziario preferito, sviluppando servizi finanziari di prossima generazione per oltre 7 milioni di membri. Al completamento, che è soggetto a determinate condizioni di chiusura e all’approvazione normativa, Norwegian e Strawberry manterranno la stessa proprietà nella società fedeltà, mentre Avida acquisirà una partecipazione di quasi il 2%. Norwegian prevede di registrare un guadagno non ricorrente associato di circa 800 milioni di corone norvegesi al closing finale, previsto per il quarto trimestre del 2023.

Inoltre, Norwegian ha recentemente vinto un contratto esclusivo con le forze armate norvegesi, dimostrando ancora una volta l’offerta interessante della compagnia aerea. Norwegian si è aggiudicata, tra le altre cose, il contratto sulla base delle sue misure concrete per ridurre le emissioni e della sua capacità di soddisfare gli elevati standard delle forze armate sulla fornitura di soluzioni più sostenibili.

Widerøe e Norwegian offriranno un’offerta migliore

A luglio, Norwegian ha annunciato di aver stipulato un accordo per l’acquisizione di Widerøe, il vettore regionale norvegese, per un corrispettivo in contanti di 1.125 milioni di corone norvegesi, soggetto a determinate condizioni di chiusura.

La transazione creerà un’offerta migliorata per i clienti con una migliore connettività e un’esperienza end-to-end senza soluzione di continuità. Inoltre, l’acquisizione accrescerà gli azionisti attraverso il collegamento delle reti di rotte complementari e la realizzazione di significative sinergie operative. Il closing della transazione, soggetto all’approvazione dell’Autorità norvegese garante della concorrenza, è previsto entro la fine del quarto trimestre del 2023.

I clienti di Norwegian apprezzano molto le solide prestazioni operative della compagnia aerea e l’attraente e crescente rete di rotte. L’acquisizione di Widerøe e lo sviluppo di un ecosistema condiviso per i programmi di fidelizzazione con partner interessanti garantiranno ulteriormente che Norwegian rimanga un partner di viaggio preferito in tutti i paesi nordici.

Struttura del capitale

Garantire che Norwegian abbia una struttura di capitale adatta allo scopo è una priorità fondamentale per il Consiglio di amministrazione di Norwegian. Dopo aver subito una trasformazione di successo dalla ricostruzione, Norwegian è oggi un’azienda forte in grado di adattarsi a un panorama commerciale in continua evoluzione. Il Consiglio ha avviato un processo per garantire che la struttura del capitale della società rifletta questo, un processo che cerca anche di consentire una potenziale distribuzione di dividendi. Nell’ambito di questo processo, è stato concluso di esercitare l’opzione call per riscattare il bond NAS13.