Qantas

Qantas ordina 12 Airbus A350 e 12 Boeing B787

  • 8 mesi fa
  • 6minuti

Il Gruppo Qantas ha annunciato oggi l’ultimo round del suo programma di rinnovamento della flotta con un ordine fermo per 24 aeromobili per sostituire progressivamente i suoi A330.

Due ordini identici per quantità a Airbus e Boeing: 12 Airbus A350 e 12 Boeing B787 in arrivo dal FY27 nel prossimo decennio. Il Gruppo ha inoltre negoziato ulteriori opzioni di acquisto, suddivise equamente tra i due produttori, per offrire flessibilità per la crescita futura e, infine, sostituire i suoi 10 A380 con A350 a partire dal FY32.

Gli aeromobili A330 di Qantas operano principalmente su voli internazionali verso l’Asia e gli Stati Uniti, nonché su alcuni voli nazionali. Il lungo raggio offerto dagli aeromobili B787 e A350 in ordine significa che saranno in grado di operare tutte le rotte sull’attuale network internazionale della compagnia aerea, oltre ad aprirne di nuove.

L’età media della flotta A330 di Qantas sarà di 21 anni al momento dell’avvio del programma di sostituzione nel FY27, che è in linea con il tipico profilo di sostituzione del Gruppo. Gli aeromobili che lasceranno la flotta Qantas verso la fine del programma di sostituzione saranno sottoposti a una ristrutturazione della cabina dal FY25, compresi i sedili di nuova generazione nella cabina Economy.

Qantas ha chiamato il suo rinnovo della flotta internazionale “Project Fysh” in onore di Sir Hudson Fysh che ha co-fondato la compagnia aerea ed è stato Managing Director quando ha iniziato i voli internazionali nel 1935.

Alan Joyce, CEO di Qantas Group, ha dichiarato: “Questo è un altro investimento multimiliardario nel vettore nazionale ed è una grande notizia per i nostri clienti e le nostre persone. È in aggiunta ai 149 aeromobili fermi che abbiamo ancora in ordine per continuare a rinnovare la flotta nazionale per Qantas e Jetstar, e per i voli non-stop Project Sunrise per Londra e New York. Sia il 787 che l’A350, e i motori GE e Rolls Royce montati su di essi, sono completamente collaudati ed estremamente capaci. Queste sono decisioni generazionali per questa azienda. Gli aerei arriveranno nell’arco di un decennio o più e faranno parte della flotta per 20 anni. Sbloccheranno nuove rotte e migliori esperienze di viaggio per i clienti, e nuovi posti di lavoro e promozioni per il nostro personale “, ha aggiunto Joyce.

Vanessa Hudson, CEO designata, ha dichiarato: “Abbiamo effettivamente avviato queste trattative sulla scia delle campagne narrowbody e Sunrise, e questo slancio ha contribuito a fornire prezzi e slot di consegna che rendono questa un’eccellente opportunità per il Gruppo. La nostra capacità di permetterci questi velivoli deriva da anni di ristrutturazione e rafforzamento del nostro bilancio e della nostra fiducia nel futuro. Il nostro intero piano di flotta ha molta flessibilità integrata in modo da poter rallentare le consegne o, entro limiti ragionevoli, anticiparle a seconda del mercato più ampio. La graduale eliminazione di questi ordini significa che possono essere finanziati all’interno della nostra gamma di debito e attraverso gli utili, oltre a continui rendimenti per gli azionisti in linea con il nostro quadro finanziario. Questo accordo offre al Gruppo Qantas l’accesso a forniture sostenibili di carburante per l’aviazione dagli Stati Uniti, rendendoci una delle prime compagnie aeree al mondo ad avere un percorso per raggiungere i nostri obiettivi SAF 2030“, ha aggiunto Hudson.

Accordo per la fornitura di SAF

Come parte dell’accordo con Airbus e Boeing, Qantas garantirà l’accesso a un massimo di 500 milioni di litri di Sustainable Aviation Fuel (SAF) all’anno che inizieranno a fluire dal 20281.

Ciò ha il potenziale per raggiungere fino al 90% dell’obiettivo intermedio SAF del Gruppo per il 2030.

Come alternativa diretta al tradizionale cherosene per jet, SAF riduce le emissioni di carbonio del ciclo di vita fino all’80% ed è una parte fondamentale del piano di riduzione delle emissioni di Qantas.

L’accesso a queste forniture sarà consentito dalla partnership con Boeing e Airbus su progetti SAF, anche negli Stati Uniti. Qantas prevede di acquistare SAF a prezzi favorevoli grazie alle politiche governative di sostegno negli Stati Uniti.

Mentre questi accordi supportano gli obiettivi intermedi del Gruppo, l’accesso a un’industria SAF australiana è fondamentale per raggiungere l’impegno più ampio del settore a raggiungere lo zero netto entro il 2050.

Qantas ha precedentemente annunciato un fondo per il clima da 400 milioni di dollari volto a investire in progetti simili a livello locale per aiutare a dare il via a un’industria SAF nazionale in Australia.

Dettagli nuovi ordini Qantas con Airbus e Boeing

  • Ordine fermo per quattro Boeing 787-9 e otto 787-10, con consegne a partire dal FY27.
  • Ordine fermo per 12 Airbus A350-1000, con consegne a partire dal FY28.
  • Le opzioni di acquisto si dividono tra Airbus e Boeing per completare la sostituzione della flotta A330 e A380 e fornire crescita.
  • Entrambi gli ordini includono una notevole flessibilità per regolare i tempi delle consegne.

Airbus A350-1000

  • L’A350-1000 di Qantas a 72,25 metri è 8,5 metri più lungo degli A330 che sostituiranno e la stessa lunghezza dell’A380.
  • Il velivolo sarà alimentato da motori Rolls Royce Trent XWB-97.
  • L’A350 offre una riduzione dell’impronta acustica del 50% rispetto agli aeromobili della generazione precedente4.
  • L’A350 consente un vantaggio del 25% in termini di consumo di carburante ed emissioni di CO2 rispetto agli aeromobili della generazione precedente5.

Boeing 787-9 e 787-10

  • Il 787-9 di Qantas a 62,8 metri è circa la stessa lunghezza degli A330 che sostituiranno, mentre il 787-10 a 68,3 metri è circa cinque metri più lungo.
  • Entrambi i modelli 787 saranno alimentati da motori General Electric GEnx.
  • L’impronta acustica del 787 è inferiore del 60% rispetto a quella degli aeromobili della generazione precedente2.
  • Il 787-9 offre un miglioramento del 20% nel consumo di carburante e di circa il 25% per il 787-10, rispetto agli aeromobili della generazione precedente3

PANORAMICA SUL RINNOVO DELLA FLOTTA DEL GRUPPO QANTAS

  • Il Gruppo Qantas è sulla buona strada per ricevere i primi due aeromobili QantasLink A220 entro la fine di questo anno solare; Si prevede che le consegne successive subiranno ritardi fino a quattro mesi a causa dell’interruzione della catena di approvvigionamento.
  • Il primo dei sette aeromobili della famiglia A320 di mezza età per soddisfare le crescenti risorse di volo e il recupero di Jetstar Asia dovrebbe arrivare entro la fine di dicembre 2023.
  • Ventidue degli E190 precedentemente annunciati in wet leasing da Alliance Airlines si uniranno alla flotta Qantas entro la fine di dicembre 2023.
  • Altri due cargo convertiti con A321 dovrebbero arrivare entro la fine di dicembre 2023.
  • I 18 Airbus A321LR di Jetstar sono sulla buona strada per entrare nella flotta entro la fine dell’anno solare 2024, con altri 20 A321LR e A321XLR che saranno consegnati entro l’anno solare 2029.
  • Il primo dei 12 Airbus A350-1000 ULR per Project Sunrise arriverà nel FY26.

1 Sulla base del rispetto di determinati criteri nell’ambito degli accordi Airbus e Boeing, compresa la partnership con i produttori sui progetti SAF. L’accordo include ~ 80 milioni di litri di SAF all’anno da progetti esistenti. Il volume rimanente sarà reperito attraverso investimenti in nuovi progetti.

2 Fonte: https://www.boeing.com/aboutus/environment/environmental_report_09/_inc/flash-2-3-2.html

3 Fonte: https://www.boeing.com/commercial/787/#

4 Fonte: Airbus A350 Facts and Figures, aprile 2023

5 Fonte: Airbus A350 Facts and Figures, aprile 2023