Norwegian

Norwegian Q1 FY23

  • 10 mesi fa
  • 3minuti

Norwegian ha annunciato i risultati per il primo trimestre del 2023, che dimostrano la resilienza di Norwegian nel ridurre la capacità nel periodo invernale con una domanda inferiore, per poi aumentarla dalla fine del Q1 in vista della S23.

Rimane forte la domanda e il livello di pronotazioni, Norwegian si prepara per quella che dovrebbe essere una delle estati più forti di sempre per la compagnia aerea.

Per il primo trimestre del 2023, Norwegian ha limitato la sua perdita operativa (EBIT) a 916 milioni di corone norvegesi, mentre l’utile ante imposte (EBT) ammontava a una perdita di 992 milioni di NOK.

La posizione di liquidità è migliorata nel corso del trimestre, con disponibilità liquide e mezzi equivalenti a fine trimestre in aumento a 8,6 miliardi di corone norvegesi. Alla fine del trimestre, la flotta operativa di Norwegian comprendeva 72 aeromobili.

Questo trimestre è una forte dimostrazione della nostra capacità di adeguare la capacità alle fluttuazioni stagionali della domanda e di prepararci bene per l’intensa stagione estiva che ci aspetta. In vista della stagione estiva, abbiamo introdotto gradualmente undici aeromobili di ultima generazione e accolto molti nuovi colleghi. Sono molto lieto che quest’estate non dipenderemo dalla capacità di wet lease. Invece, saremo in grado di servire i nostri clienti interamente con i nostri aeromobili e il nostro equipaggio”, ha dichiarato Geir Karlsen, CEO di Norwegian.

Nel primo trimestre del 2023, Norwegian ha trasportato 3,8 milioni di passeggeri, rispetto ai 2,2 milioni del primo trimestre del 2022.

La produzione (ASK) è stata di 6,0 miliardi di posti-chilometro, mentre il traffico passeggeri è stato di 4,9 miliardi di posti-chilometro, diminuita del 13% rispetto al trimestre precedente, poiché Norwegian ha utilizzato la flessibilità della sua flotta per abbinare la capacità alla domanda stagionalmente inferiore. Il fattore di carico trimestrale è stato dell’80,9%, il che dimostra che la capacità è stata ben adattata alla riduzione della domanda.

Norwegian pronta per quella che dovrebbe essere una delle estati più forti di sempre per la compagnia aerea.

Siamo in procinto di migliorare l’esperienza del cliente all’aeroporto Gardermoen di Oslo, dove abbiamo accolto 150 nuovi colleghi nei nostri nuovi servizi di assistenza a terra rivolti ai clienti. Questo ci rende ben preparati, sia a terra che in volo, ad accogliere tutti i passeggeri a bordo in quella che credo sarà l’estate più forte di sempre per la compagnia aerea”, ha detto Karlsen.

Norwegian ha rilanciato il pluripremiato programma fedeltà “Norwegian Reward” quest’inverno con nuovi vantaggi messi a disposizione di tutti i membri. Vantaggi prioritari esclusivi sono disponibili per i viaggiatori più frequenti, rendendolo ancora più attraente per il crescente numero di viaggiatori aziendali che scelgono Norwegian come compagnia aerea preferita. Il programma fedeltà di Norwegian è stato recentemente nominato miglior programma fedeltà in Europa e Africa ai prestigiosi Freddie Awards.

Uno sguardo a un 2023 forte e a un futuro sostenibile

Norwegian riconosce la propria responsabilità di assumere un ruolo guida nella trasformazione sostenibile del settore dell’aviazione.

Oltre al rinnovo della flotta di Norwegian, il carburante sostenibile per l’aviazione svolgerà un ruolo fondamentale nel garantire gli obiettivi di sostenibilità della compagnia aerea.

Ad aprile, la società ha annunciato una partnership strategica storica con Norsk e-Fuel per costruire il primo impianto di e-fuel su vasta scala al mondo a Mosjøen, in Norvegia, incluso un investimento di oltre 50 milioni di corone norvegesi. L’impianto produrrà carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF), segnando un’importante pietra miliare verso l’obiettivo di Norwegian di ridurre le emissioni del 45% entro il 2030.