Virgin Atlantic

Virgin Atlantic: £400 milioni da Virgin Group e Delta

Tempo di lettura 3 minuti

Virgin Atlantic Airways ha ricevuto 400 milioni di sterline da Virgin Group e Delta Air Lines, come investimento per emergere dalla pandemia di Covid-19.

La nuova iniezione di liquidità era necessaria per consolidare il bilancio di Virgin Atlantic, che ha visto nei mesi della pandemia, quasi azzerate le sue operazioni di volo, Virgin ha avviato una ristrutturazione che le ha consentito di risparmiare circa 300 milioni di sterline e conferma una forte domanda per la prossima pasqua e estate 2022.

Dall’inizio della pandemia, la compagnia aerea ha ricevuto una ricapitalizzazione di 1,5 miliardi di sterline, composta da, una ricapitalizzazione solvibile di 1,2 miliardi di sterline finanziata privatamente il 4 settembre 2020, ciò includeva un investimento di 200 milioni di sterline dal fondatore Richard Branson; ha ridotto la spesa in conto capitale della flotta quinquennale di £ 880 milioni e ha ottenuto oltre £ 300 milioni di risparmi sui costi, inclusa, purtroppo, una riduzione del 45% delle dimensioni della sua forza lavoro; successivamente un ulteriore c. £ 300 milioni di finanziamenti nel primo trimestre del 2021, incluso il finanziamento di due Boeing 787.

La nuova liquidità:

  • £ 400 milioni di nuovi investimenti da Virgin Group (51%) e Delta Air Lines (49%)1
  • I creditori continuano a sostenere la compagnia aerea con una riduzione di 200 milioni di sterline dell’onere in contanti fino al 2024
  • La compagnia aerea continua ad avere il pieno supporto degli acquirenti di carte di credito (fornitori di servizi commerciali)
  • La compagnia aerea ha finanziato completamente le consegne di nuovi aeromobili fino al secondo trimestre del 2024, sulla buona strada per raggiungere una flotta al 100% di nuova generazione e a basso consumo di carburante all’inizio del 2027, rafforzando il suo impegno per i viaggi aerei sostenibili
  • Nuovo investimento per rafforzare il bilancio di Virgin Atlantic, aumentando la liquidità e consentendo alla Società di pagare il debito
  • Virgin Atlantic è in una posizione forte per capitalizzare rapidamente le opportunità man mano che la domanda ritorna e per resistere a un’ulteriore flessione dei viaggi aerei

Shai Weiss, CEO di Virgin Atlantic, ha dichiarato: “ La nostra storia è stata ben documentata durante la pandemia. Insieme al nostro personale, abbiamo dimostrato di avere le carte in regola per diventare una compagnia aerea più forte. In tutto, i nostri azionisti Virgin Group e Delta Air Lines e i nostri creditori sono stati una fonte di sostegno incrollabile. Mentre i nostri clienti cercano di viaggiare di nuovo per riconnettersi con le loro famiglie, persone care e colleghi di lavoro in tutto il mondo, non vediamo l’ora di lavorare insieme alla nostra visione di diventare l’azienda di viaggi più amata e diventare redditizia in modo sostenibile, servendo i nostri clienti con il talento Virgin per i prossimi 37 anni e oltre. 

Ed Bastian, CEO di Delta Air Lines, ha dichiarato: ” Il business di Virgin Atlantic si è trasformato, consentendo loro di emergere dalla pandemia come una compagnia aerea più forte. Il loro marchio distinto e vivace si riconnetterà e delizierà i suoi clienti negli anni a venire. Insieme, più clienti potranno sfruttare i numerosi vantaggi offerti dalla nostra partnership strategica, inclusa una rete di rotte che serve più di 350 città in Nord America, Europa e Regno Unito ”.

Josh Bayliss, CEO del Virgin Group, ha dichiarato: “ Dal 1984, Virgin Atlantic è stata una pietra angolare del marchio Virgin, trasportando milioni di clienti e fornendo una concorrenza essenziale. Siamo estremamente grati al team Virgin Atlantic per la sua incredibile tenacia e impegno nel gestire abilmente la peggiore crisi che abbia mai colpito il settore dei viaggi. Con l’aggiunta di nuove rotte e una continua attenzione alla gestione di una flotta più pulita e più verde, c’è molto da aspettarsi ”.

Note

1 204 milioni di sterline Virgin Group, 196 milioni di sterline in Delta Air Lines e la struttura proprietaria rimane invariata; Virgin Group possiede il 51% di Virgin Atlantic, mentre Delta Air lines possiede il restante 49% della quota.