Flyr

Flyr, 6 nuovi Boeing B737-8 MAX da ALC

Tempo di lettura 2 minuti

Flyr ha firmato un MOU con ALC per il leasing di 6 Boeing B737 MAX nella versione 8, entreranno in flotta nel primo semestre 2022.

Gli aeromobili fanno parto di una serie già terminata, pronti per la consegna al cliente finale.

Con il MAX, che i vettori tendono a non nominare, Flyr riduce ulteriormente la sua impronta di carbonio e il consumo di carburante, il B737-8 MAX riduce le emissioni rispetto al B737-800 fino al 14%.

Nell’accordo anche un’opzione per altri quattro aeromobili con consegna nel 2023.

La decisione di scegliere l’ultima generazione di aerei Boeing nuovi di zecca è in in linea con l’obiettivo delle autorità di uno sviluppo più sostenibile nel settore dell’aviazione.
Allo stesso tempo, siamo felici di soddisfare il desiderio dei clienti di volare all’ultima moda
aeromobile con le emissioni più basse. Il nuovo tipo di aeromobile contribuisce in media con un risparmio di emissioni fino al 14 per cento rispetto ai modelli precedenti
“, ha affermato Il CEO di Flyr, Tonje Wikstrøm Frislid.

«Flyr è la nuova e responsabile compagnia aerea norvegese. La nostra attività si basa sul Modello norvegese con assunzione a tempo indeterminato e diretta basata sul collettivo, accordi di contrattazione e ampio coinvolgimento dei dipendenti “, ha concluso Wikstrøm.

Flyr è l’unica compagnia aerea in Norvegia che paga per 100% delle sue emissioni nell’ambito del sistema di scambio di quote di emissione dell’UE (ETS), al contrario di altre compagnie aeree nazionali che ricevono grandi esenzioni sotto forma di gratuità assegnazione dei diritti di emissione.

Un ottimo rapporto con i sindacati confermato dalla sia la Flyr Cabin Association che la Flyr Pilot AssociationLa scelta di aeromobili nuovi di zecca dimostra che Flyr prende sostenibilità e comfort sul serio. Questa è la scelta giusta per il futuro, sia dal punto di vista tecnologico che
prospettiva ambientale. I rapporti che abbiamo visto dall’Internazionale
Federazione delle associazioni dei piloti di linea, indica che abbiamo qualcosa da fare
attendo con ansia “,
ha affermato Espen Poulsen della Flyr Pilot Association.

Questi nuovi aerei hanno chiari vantaggi per i clienti e l’equipaggio, non da ultimo a causa di minor rumore a bordo e un ambiente di cabina migliore “, ha affermato Robin Dybvik di Associazione Flyr Cabin.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017