Boeing

FAA: direttiva per il problema elettrico B737 MAX

Tempo di lettura < 1 minuto

La Federal Aviation Administration ha emesso una direttiva che impone a Boeing di affrontare la “condizione non sicura” dei B737 MAX .

L’indagine su alcuni aeromobili Boeing 737 MAX ha identificato un collegamento insufficiente di alcuni “gruppi di pannelli metallici di supporto installati in due aree della cabina di pilotaggio, che influiscono sulla messa a terra elettrica delle apparecchiature installate“. 

I problemi segnalati potrebbero per la FAA “avere un impatto sulla protezione dal ghiaccio del motore e provocare la perdita di funzioni critiche o effetti simultanei sul ponte di volo, che potrebbero impedire all’aereo di operare in sicurezza“. Tuttavia, precisa la FAA, il nuovo problema non è legato al MCAS, il sistema che ha provocato i due incidenti aerei di Lion Air ed Ethiopian.

Questo annuncio richiede la modifica del collegamento elettrico di questi gruppi per fornire una messa a terra elettrica sufficiente per le apparecchiature installate nella cabina di pilotaggio“, si legge nella direttiva sull’aeronavigabilità (AD), pubblicata oggi nel registro federale.

Boeing aveva rilevato il problema e segnalato agli operatori e alla FAA all’inizio di aprile 2021.

2021-09221

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017