Boeing

Un problema elettrico per il Max

Tempo di lettura < 1 minuto

Un nuovo piccolo problema per alcuni dei B787 MAX consegnati, legato al noto problema che ha colpito Boeing nella produzione almeno fino al 2019.

Boeing ha comunicato che 16 compagnie aeree sono state avvisate di effettuare un controllo su uno specifico cablaggio prima di di far tornare in volo il MAX.

Un problema minore ma pur sempre di sicurezza, positivo che Boeing lo abbia scoperto ora, quando sono davvero pochissimi i Max in volo e continua nell’ottica della massima trasparenza.

Le riparazione secondo quanto riferisce Boeing, per ogni aereo potrebbero richiedere poche ore o pochi giorni, secondo una nota vista da Reuters.

Southwest, il più grande operatore 737 MAX, ha detto che avrebbe lasciato a terra 30 dei suoi MAX

Negli Stati Uniti Southwest Airlines, American Airlines e United Airlines hanno fermato a terra per i controlli più di 60 B737 MAX, in tutto il mondo secondo una fonte della stessa agenzia di stampa dovrebbero essere 90.

La Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti ha dichiarato che la Boeing ha notificato giovedì il problema, da quando si apprende il cablaggio potrebbe influire sul funzionamento della backup power control unit.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017