London Gatwick LGW

Gatwick, S2021 forte e Ryanair desiderosa di espandersi

Tempo di lettura 2 minuti

La pandemia ha lasciato Gatwick particolarmente esposto, British Airways e Virgin Atlantic hanno dato la priorità ai voli da Heathrow, Norwegian, ha sospeso i voli a lungo raggio e quindi ha chiuso la sua base a LGW, easyJet prudentemente ha sospeso fino all’80% dei suoi voli.

Stewart Wingate, a capo dell’Aeroporto di Gatwick, che ha già chiarito la sua posizione rispetto a Wizz Air, Gatwick darà supporto a tutti i vettori vecchi e nuovi che desiderano operare sullo scalo, aumentando offerta e capacità, ha chiesto che la regola di gestione degli slot non venga prorogata e per la prima volta ammette che anche Ryanair è interessata a crescere.

Ryanair e easyJet però hanno sempre convissuto in Europa senza pestarsi troppo i piedi, Ryanair non dovrebbe preoccupare più di tanto, anche se quando Wizz Air riuscirà ad ottenere più slot a LGW e Ryanair aumentare l’offerta sullo stesso scalo che per easyJet è la sua più grande base, potrà dare ulteriori problemi al vettore arancione, che visti tutti gli indicatori finalmente svoltare verso previsioni positive, non avrà più scuse, ma la sua base di costo più alta dei suoi concorrenti e un passivo nel 2020 di oltre 1 miliardo e mezzo di euro, sicuramente non le daranno modo di essere così aggressiva.

easyJet sta seguendo una linea sicuramente cauta ma del tutto inspiegabile e poco trasparente, anche se le sue intenzioni sembrano chiare, ma non sembrano seguire una logica di mercato, piuttosto dimostrano una sorta di bandiera bianca su aeroporti come Venezia, il caso di Berlino è del tutto diverso quindi non è neanche lontanamente paragonabile.

In Italia a marzo scade la cassa integrazione, che potrà essere rinnovata di un altro anno e il 31 marzo 2021 scade anche il Contratto di lavoro che dovrà essere rinnovato, potrebbe essere solo una casualità, ma l’intenzione per ora di togliere a VCE 5 aerei su 7 , a NAP solo 3 su 7 e a MXP solo 1 ha un significato ben preciso, su VCE indebolirà moltissimo easyJet che con 2 aerei non sarà più il vettore di riferimento, ma non escludo viste anche le motivazioni che si basano su di dati ormai superati sia solo un modo per arrivare con un margine di contrattazione con i sindacati maggiori e il taglio su VCE potrebbe ridursi.

S2021: “vedremo una performance piuttosto forte

Ma tornando in UK, dove l’aeroporto di Londra Gatwick ha dovuto licenziare il 45% del personale durante la pandemia, Stewart Wingate è ottimista Mi aspetto che una volta che le vaccinazioni saranno lanciate e il test sarà lanciato, dovremmo aspettarci di vedere una performance piuttosto forte nel mercato la prossima estate“.

Una previsione ormai confermata dai nuovi scenari di EUROCONTROL e IATA, grazie al vaccino.

ExpressTest

Una ripresa che sarà anche aiutata dal nuovo sito di test realizzato da ExpressTest in uno dei parcheggi di LGW, che offrirà a prezzi scontati i test ai passeggeri di LGW così da ridurre a 5 giorni la quarantena.

ExpressTest sarà inizialmente in grado di testare fino a 500 persone al giorno, ma questo potrebbe essere aumentato fino a 2.000 al giorno e quindi a 4.000 al giorno se la domanda è sufficiente, secondo la società di test ExpressTest .

Wingate ha detto che la richiesta di test è “forte” e sperava che ExpressTest avrebbe lanciato più siti. Costeranno ai passeggeri di Gatwick 60 sterline (80 dollari) e a chiunque altro 100 sterline.

ExpressTest COVID-19 a Gatwick presso il South Terminal Long Stay Car Park dell’aeroporto di Gatwick, la nuova struttura offrirà un test PCR rapido, accurato e analizzato in laboratorio. 
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi