Lauda

Ryanair chiude la base Lauda di Düsseldorf

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair chiuderà da ottobre la base Lauda di Düsseldorf a causa del mancato accordo per la riduzione delle tariffe aeroportuali.

A Düsseldorf non sarebbero andate a buon fine le trattative per abbassare le commissioni, e ACCIONA, società che fornisce i servizi a terra, avrebbe anche richiesto un aumento delle tariffe del 30%.

Insostenibile ed inaccetabile per Ryanair, non solo in questa fase di crisi dell’aviazione in cui tutti i vettori stanno tagliando i costi e richiedono il supporto di aeroporti e società di leasing, oltre che degli altri fornitori ed il taglio del personale, ma più in generale per il modello di hard low cost particolare di Ryanair.

Ai 172 dipendenti delle basi belghe di Brussels Charleroi CRL e Zaventen BRU si aggiungono quindi, circa 150 lavoratori Lauda a Düsseldorf.

Dall’inizio di questa estate, Lauda aveva volato in Germania non con il proprio codice ma per conto di Ryanair con il codice FR.

Düsseldorf è il terzo aeroporto più trafficato della Germania, Lauda aveva basato 7 dei 25 Airbus A320 della flotta di Lauda.

Mentre quindi la base a Vienna non è stata chiusa, grazie ad un accordo, non facile, dopo la minaccia di chiusura, con i dipendenti, quella di Düsseldorf per un problema con Acciona e non con i dipendenti della base, verrà chiusa, difficile che assistenti di volo e piloti possano essere spostati in altre basi, Ryanair ha fatto sapere ai dipendenti delle basi belghe che attualmente non c’è disponibilità e c’è da aggiungere che Ryanair ha solo Boeing 737, mentre Lauda solo Airbus A320.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi