easyJet

easyJet, collocamento di nuove azioni ed aggiornamenti

Tempo di lettura 3 minuti

easyJet ha annunciato un nuovo collocamento di azioni ordinarie per un controvalore di circa 400-450 milioni di sterline.

L’annuncio arriva in contemporanea all’aggiornamento della chiusura dell’anno fiscale con le nuove previsioni di ripresa post-Covid.

Aggiornamento: easyJet ha inviato una nota questa mattina confermando di aver concluso il collocamento di nuove azioni ordinarie. Un totale di 59.541.498 nuove azioni ordinarie #easyJet nel capitale della Società sono state collocate, link in fondo all’articolo.

Johan Lundgren, CEO di easyJet ha dichiarato: “easyJet ha realizzato una forte performance nel primo semestre prima dell’inizio della pandemia di Covid-19, con un miglioramento del 30% nella perdita complessiva al lordo delle imposte rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Siamo stati decisivi per affrontare le sfide della pandemia tagliando i costi, riducendo notevolmente il nostro capitale investito mantenendo la flessibilità della nostra flotta leader del settore e avendo già assicurato £ 1,7 miliardi di £ 2,0 miliardi previsti in finanziamenti aggiuntivi. […] Ad agosto aumenteremo gradualmente il nostro volo a circa il 75% delle nostre rotte con frequenze più basse, così i nostri clienti possono andare in vacanza estiva. Stiamo anche continuando a lavorare per rafforzare il nostro bilancio. Oggi (24/06/2020)abbiamo annunciato piani per un collocamento azionario che migliorerà ulteriormente la posizione di liquidità di EasyJet, le metriche di credito e il bilancio già solido attraverso la ripresa di Covid-19.

Il numero totale di Azioni di collocamento non supererà le 59.541.498 Azioni ordinarie, che rappresentano circa il 14,99% del capitale ordinario esistente della Società.

Capex

easyJet in queste settimane ha lavorato per ridurre al minimo le spese tra cui anche una riduzione del capex per i prossimi due anni attraverso il differimento di 24 consegne di aeromobili, pur mantenendo un’eccellente flessibilità della flotta.

Fleet as at 31 March 2020:

 OwnedLeasedTotal% of fleetChanges since Sep-19Future deliveriesPurchase optionsUnexercised purchase rights
         
A319596412336%(2)
A320 180 seat113144%(26)
A320 186 seat1253015546%26
A320 neo343410%3951358
A321 neo11113%519
 Totale230107337 61141358
Percentage of total fleet68%32%

Finanziamenti

easyJet aveva già ottenuto £ 1,7 miliardi di finanziamenti aggiuntivi attraverso una combinazione di fondi di credito revolving di $ 500 milioni di easyJet, l’emissione di £ 600 milioni in commercial paper attraverso il Covid Corporate Finance Facility dalla Bank of England, £ 400 milioni di proventi da due nuovi prestiti a termine e £ 301 milioni di proventi finora da operazioni di vendita e leaseback, con ulteriori £ 200-350 milioni previsti in proventi delle transazioni di vendita e leaseback finali.

Ridimensionamento

easyJet sta implementando un piano per dimensionare correttamente la compagnia aerea e la sua struttura dei costi, ottimizzare la sua rete e ridurre le dimensioni della sua flotta per riflettere un graduale recupero della domanda dei clienti.

Previsti al momento anche 4500 esuberi, il 30% dei dipendenti di easyJet, il piano verrà perfezionato nelle prossime settimane e potrebbe toccare per prima il personale amministrativo e le basi inglesi e tedesche del vettore.

In questi due mercati infatti è possibile un taglio del personale per aumentare il load factor con una riduzione delle frequenze, molto basso per il mercato domestico easyJet in UK di circa 80% rispetto ad una media easy del 90-91% aumentato il margine, discorso diverso per la Germania dove easyJet margina fortemente in terreno negativo con un oltre -35% di margine, un dato che pesa molto sul bilancio.

Aggiornamento delle previsioni di spesa/cassa

Rispetto alle previsioni, tutte queste azioni hanno contribuito a ridurre le spese previste ad aprile, anche grazie ai clienti che non hanno chiesto il rimborso ma spostato il loro volo, ad Agosto easyJet prevede di aumentare il network fino all’85% delle destinazioni, seppur con minori frequenze.

Le previsioni fortemente pessimistiche iniziali, almeno per il mercato europeo si stanno rivelando migliori delle aspettative, le prenotazioni stanno crescendo e tutti i vettori stanno accelerando la ripresa dei voli.

I proventi netti del collocamento miglioreranno ulteriormente la posizione di liquidità e le metriche di credito di easyJet, sostenendo il suo bilancio, che è uno dei più forti del settore.

Insieme ai rimanenti ricavi attesi dal programma di vendita e leaseback di £ 200-350 milioni, a seguito del collocamento la Società si aspetterebbe di avere un saldo in contanti superiore a £ 3,0 miliardi, fornendo un significativo buffer di liquidità per consentire a easyJet di navigare ulteriormente verso terra o scenari di recupero prolungati.

Ulteriori possibilità di finanziamento

Circa il 50% della flotta di easyJet di proprietà, rimarrà libera da vincoli e potrà essere utilizzata per richiedere ulteriori finanziamenti.

Aggiornamento: easyJet ha inviato una nota questa mattina confermando di aver concluso il collocamento di nuove azioni ordinarie. Un totale di 59.541.498 nuove azioni ordinarie #easyJet nel capitale della Società sono state collocate

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi