A380 Lufthansa Lufthansa

Lufthansa, 150 aerei fermi

Tempo di lettura < 1 minuto

150 dei 770 della flotta Lufthansa, rimarranno a terra a causa del coronavirus.

Lo ha riferito oggi il vettore tedesco, confermando le indiscrezioni di Reuters.

“Stiamo adattando dinamicamente i nostri piani per riflettere circostanze straordinarie”, ha detto un portavoce di Lufthansa, aggiungendo che 25 dei 150 aerei a terra sono a lungo raggio.

Tutte le grandi compagnie aeree non hanno nascosto le preoccupazioni, ma prevedono che la situazione dovrebbe stabilizzarsi nelle prossime settimane.

La situazione in Europa non è per nulla stabile, i casi di coronavirus crescono anche nelle altre nazioni europee, e si scopre che alcune nazioni tipo la Spagna, per una procedura decisa a livello ministeriale hanno iniziato ad effettuare i tamponi solo dalla fine di febbraio.

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa, avevano già detto annunciato lo scorso venerdì che avrebbe ridotto il numero di voli a corto e medio raggio fino al 25% nelle prossime settimane a seconda della diffusione del coronavirus.

Lunedì Lufthansa ha dichiarato di estendere la sospensione dei voli in Cina fino al 24 aprile, a Teheran fino al 30 aprile e di ridurre i servizi verso il nord Italia a causa dell’epidemia di coronavirus.

Lufthansa inoltre aveva già attuato un piano di emergenza che prevede blocco delle assunzioni e congedi non retribuiti per diminuire l’impatto dell’epidemia di Coronavirus ed anche altre compagnie come ad esempio easyJet che ha tagliato appena il 10% dei voli (sperando che la situazione non peggiori) e per ora sembra la meno colpita dall’impatto dell’epidemia

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi