Norwegian

Norwegian stop al lungo raggio da Copenaghen e Stoccolma

Tempo di lettura 2 minuti

Norwegian ha annunciato oggi che non opererà più le tratte a lungo raggio da Copenaghen e Stoccolma, mentre continuerà ad operare quelle da Oslo.

Due i motivi che hanno portato Norwegian a prendere questa decisione, i problemi ai motori Rolls Royce Trent 1000 del B787 e la mancanza di domanda che possa giustificare la prosecuzione dell’operativo a lungo raggio dai due aeroporti Norvegesi.

Le rotte non verranno più operate dal 29 marzo: New York, Los Angeles, Bangkok e Krabi.

Le rotte a lungo raggio da Oslo rimangono attive, non vengono toccate quelle verso gli Stati Uniti, mentre :“La rotta da Oslo a Bangkok non proseguirà fino all’estate del 2020. Le rotte da Oslo a Krabi e da Oslo a Bangkok vengono ancora prese in considerazione per l’inverno 2020/2021 (dal 25 ottobre 2020 al 27 marzo 2021).” [cit. Norwegian]

Il problema con i motori del Boeing B787 costringe Norwegian a lasciare a terra per la manutenzione e la sostituzione dei motori diversi aerei, di conseguenza ha meno aeromobili a disposizione per operare le rotte a lungo raggio.

Il noleggio dell’Airbus A380 di Hi-Fly non può comunque essere sostenibile a lungo termine così come l’utilizzo di altri aeromobili in wet-lease, da qui la decisione di tagliare alcune tratte meno redditizie e di puntare su altri aeroporti coma ad esempio, Roma in Italia .

Nella nota stampa di oggi Norwegian continua:

“… Il mercato a lungo raggio da e verso la Scandinavia è piccolo, rispetto alle grandi città come New York, Londra, Los Angeles, Parigi e Roma. La Scandinavia non è abbastanza grande da mantenere voli intercontinentali da Oslo, Stoccolma e Copenaghen. “

Norwegian continua così a tagliare le rotte meno redditizie in un ottica di riduzione dei costi, focalizzandosi sulle destinazioni più profittevoli :

“La compagnia sta vivendo una forte domanda di rotte dalle principali città europee come Londra, Barcellona e Parigi verso un numero di destinazioni negli Stati Uniti, e sta quindi aumentando il numero di partenze su molte di queste. Recentemente sono state lanciate anche nuove rotte tra Europa e Stati Uniti per soddisfare la crescente base di clienti. Norwegian offre ora 50 rotte tra l’Europa e gli Stati Uniti ed è la più grande compagnia aerea straniera a New York. “

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi