Boeing

Emirates testerà il Boeing 777X a Dubai

Tempo di lettura 2 minuti

Emirates testerà il Boeing 777X a Dubai durante il processo di certificazione finale.

La compagnia aerea del Golfo, Emirates ha dichiarato di voler testare il Boeing 777X a Dubai, sottoponendolo a una prova presso l’hub della compagnia aerea, ad agosto del 2020.

Durante il Dubai Air show 2019, il presidente di Emirates ha proposto un piano per effettuare prove e test in volo per il nuovo modello di Boeing, che dovrebbe ottenere la certificazione entro la fine del prossimo anno.

Emirates vuole assicurarsi che la certificazione e i test in volo siano effettuati accuratamente senza trascurare nulla, visti i due incidenti al Max, ancora fermo a terra, causati da problemi che erano già noti in fase di certificazione e quindi potevano essere evitati.

Dopo un’incontro con i vertici dellaFAA, Tim Clark, presidente di Emirates ha espresso il suo pensiero:

“Voglio che un aereo attraversi l’inferno sulla terra per assicurarsi che tutto funzioni … Sarà un programma di certificazione adeguato.”

Emirates non vuole solo la certezza dell’aeronavigabilità dell’aeromobile. Vuole la conferma che l’aeromobile è in grado di resistere a condizioni di routine specifiche di Emirates. Tim Clark ha specificato che intendeva testare l’aeromobile per verificare che “… il motore GE farà tutto ciò che dicono che farà nel tipo di condizioni in cui operiamo qui.”

Per tale motivo, Emirates riceverà l’aereo a Dubai nel pieno dell’estate del prossimo anno, per un periodo di prova di circa due mesi.

Motori GE9X

Emirates vuole assicurarsi che l’aeromobile sia idoneo dopo i problemi avuti dal motore GE9X che all’inizio di quest’anno hanno ceduto per una serie di problemi.

Ciò non solo ha minato la fiducia dei clienti verso il nuovo B777X, ma ha anche costretto Boeing a ritardare la commercializzazione del nuovo modello.

Comprensibilmente, testando l’aereo, Emirates sta adottando un approccio meticoloso per garantire la sicurezza dei passeggeri e la fiducia verso il costruttore non è la stessa di prima, visti i numerosi problemi che Boeing sta affrintando da marzo di quest’anno, quando dopo l’incidente ai due B737 Max sono state evidenziati altri problemi che ne hanno minato la credibilità.

Emirates non introdurrà subito in flotta il nuovo modello, Boeing spera che il suo primo volo di prova possa essere effettuato nei primi mesi del 2020 in vista dei test proposti da Emirates.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi