Boeing

Anche il Boeing 787 Dreamliner sotto indagine ?

Tempo di lettura < 1 minuto

Da quanto trapelato da fonti di stampa statunitensi sembrerebbe proprio di si.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha emesso un mandato di comparizione a Boeing per quanto riguarda il sito di produzione del 787,  la citazione infatti è relativa allo stabilimento Boeing a North Charleston in South Carolina.

In questo stabilimento infatti viene prodotto quasi esclusivamente il B787 Dreamliner, unico sito di produzione del velivolo.

Il B787 Dreamliner ha avuto già problemi noti segnalati non solo ai motori Trent 1000 che anche questa volta ha coinvolto anche Norwegian, ed altri problemi tecnici, superati.

Alcuni velivoli sono stati rifiutati dai vettori come ad esempio Qatar, quando in aprile aveva scoperto materiali di scarto, inclusi strumenti e trucioli metallici negli aerei consegnati, e secondo il sito Simple Flying non è stato l’unico vettore ad aver riscontrato questo tipo di problema.

Si sospetta che potrebbero esserci problemi nei processi produttivi a North Charleston, motivo per cui potrebbe essere stata aperta l’indagine dal dipartimento di stato.

E’ giusto però evidenziare che non ci sono attualmente problemi di sicurezza relativi ai velivoli operativi del modello B787 Dreamliner. 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi