Virgin Atlantic

Virgin inizia a festeggiare i 40.. con Ruby Rebel

  • 3 settimane fa
  • 4minuti

Nell’anno in cui Virgin Atlantic compie 40 anni, la compagnia aerea renderà omaggio al suo fondatore, Sir Richard Branson, intitolando il suo ultimo aereo con il nome di Ruby Rebel, G-VSRB.

Il quinto Airbus A330neo della compagnia aerea (G-VSRB), che entrerà in servizio da maggio, sarà caratterizzato anche da una nuovissima icona di volo, ispirata a Sir Richard e allo spirito ribelle che ha sempre spinto Virgin Atlantic a fare le cose in modo diverso.

L’icona applicata sull’arbus A330neo di Virgin Atlantic G-VSRB ispirata a Holly Branson, l’aereo è dedicato al fondatore Richard Branson, nel 40 esimo anniversario dalla fondazione della compagnia.

L’icona, le cui caratteristiche sono ispirate a Holly Branson, include cenni alla carriera di Sir Richard e alle famose iniziative imprenditoriali in tutto il suo design, come le spille Virgin Records, un braccialetto con ciondoli Tubular Bells, un razzo Virgin Galactic sulla fibbia della cintura e un’ancora Virgin Voyages sullo stivale delle icone. Un altro braccialetto con le lettere J, S e H è stato progettato come un dolce gesto per sua moglie Joan e i figli Holly e Sam. Lo stile punk dell’icona riflette l’iconica uniforme Vivienne Westwood della compagnia aerea, che ancora oggi viene sfoggiata dal suo personale di cabina.

Ruby Rebel simboleggia il desiderio di Virgin Atlantic di fare le cose in modo diverso, a partire dal giugno 1984, quando il suo primo aereo, Maiden Voyager, partì da Londra per New York, portando un lampo di rosso nei cieli. L’obiettivo della compagnia aerea è sempre stato quello di offrire la migliore esperienza al cliente in un modo brillantemente diverso.

Dall’essere la prima compagnia aerea a introdurre gli schermi sullo schienale dei sedili, la cabina Premium e il Wi-Fi per tutta la flotta, al primo volo Pride al mondo e al primo volo transatlantico 100% SAF, Virgin Atlantic e il suo personale continuano a sfidare lo status quo.

Shai Weiss, CEO di Virgin Atlantic, ha commentato; “Quarant’anni fa, Virgin Atlantic ha fatto volare i suoi primi clienti tra Londra e New York offrendo qualcosa di diverso e realizzando il nostro scopo di garantire che tutti possano conquistare il mondo. Mentre ci prepariamo a celebrare il nostro anniversario di Ruby a giugno, è un’opportunità per guardare avanti ai prossimi quarant’anni. Tante cose sono cambiate, ma l’unica cosa che è rimasta costante sono le nostre incredibili persone e il loro spirito rosso unico, il filo rosso che ci fa volare miglia sopra gli altri. Tutto è iniziato con Richard il 22 giugno 1984, un pioniere con la visione di scuotere l’industria dei viaggi, mettendo le persone al primo posto e dando ai clienti la possibilità di scegliere. Ruby Rebel incarna lo spirito ribelle che ci ha sempre spinto a fare le cose in modo diverso. E il meglio deve ancora venire”.

Sir Richard Branson, fondatore e presidente di Virgin Atlantic, ha commentato: “Quando ho fondato Virgin Atlantic, sono andato contro il parere di tutti, e sulla carta avevano ragione. Sapevano che saremmo stati una piccola compagnia aerea contro operatori molto più grandi. Ma il mio atteggiamento è che se riesci a creare qualcosa che è migliore di quello che tutti gli altri offrono, allora hai una possibilità di successo. Virgin Atlantic è stata creata per fornire una scelta di colore rosso brillante, divertente, amichevole e favolosa che rendesse il volo migliore per tutti. Nel 1984 abbiamo elaborato tutte le cose che potevamo fare diversamente, dai nostri aerei, alle nostre Clubhouse, alla nostra esperienza di volo e, soprattutto, alle nostre persone. Ora, 40 anni dopo, quello spirito ribelle continua a vivere e continuerà a guidarci in avanti mentre scuotiamo l’industria dell’aviazione per i prossimi 40 anni e oltre”.

Il quinto Airbus A330neo della compagnia aerea (G-VSRB), che entrerà in servizio da maggio, sarà caratterizzato anche da una nuovissima icona di volo, ispirata a Sir Richard e allo spirito ribelle che ha sempre spinto Virgin Atlantic a fare le cose in modo diverso.

Foto: Virgin Atlantic