Aeroporto di Salerno QSR

L’aeroporto di Salerno: merito di De Luca

  • 5 mesi fa
  • 2minuti

Il vero grande merito dell’apertura dell’aeroporto di Salerno Pontecagnano, dopo anni di illusioni e di ostacoli posti dalla politica, Salerno e Napoli non sono mai andate molto d’accordo, è dell’attuale presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Senza nulla togliere all’impegno e al grande lavoro di Gesac, società controllata da F2i che ha in gestione lo scalo di Napoli Capodichino e quello di Salerno Costa D’Amalfi, la situazione in stallo, si è sbloccata solo da quando De Luca, da sindaco di Salerno è diventato presidente della Regione Campania, solo un salernitano. anche se di adozione, poteva consentire alla Regione Campania di avere finalmente il suo secondo aeroporto, che consentirà anche a Napoli maggiori spazi di crescita, con una gestione coordinata dei due scali.

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca, commentando l’apertura dello scalo di Salerno l’11 luglio con il volo da Nantes di Volotea: “è un segnale molto importante anche perché la Campania era l’unica grande Regione d’Italia che aveva un solo grande aeroporto. Questa operazione viene gestita da Gesac, la Regione ha le quote che ha acquisito nell’ambito di Gesac. L’operazione del secondo aeroporto campano a Salerno serve a decongestionare Capodichino, dove siamo arrivati al limite dal punto di vista dell’organizzazione e della sicurezza. Quindi diamo respiro a Napoli, ma creiamo un’altra infrastruttura che richiamerà turismo nella nostra Regione, quindi è una realizzazione importante. Abbiamo pubblicizzato anche questo alla Bit a Milano quando ci siamo presentati con la nostra offerta turistica”.