SWISS

Un estate record per SWISS

  • 7 mesi fa
  • 6minuti

SWISS ha conseguito un risultato operativo record per il periodo estivo, tradizionalmente intenso, rafforzando ulteriormente i suoi già forti utili del primo semestre.

L’EBIT rettificato di 615,9 milioni di CHF per i primi nove mesi del 2023 è il migliore nella storia dell’azienda. Il fatturato complessivo dei primi nove mesi si è attestato a 4,0 miliardi di CHF.

SWISS ha trasportato circa 12,4 milioni di passeggeri nel periodo gennaio-settembre.

L’azienda ha inoltre beneficiato dei risparmi sui costi derivanti dalla ristrutturazione avvenuta nel 2021. SWISS prevede di registrare un EBIT rettificato molto favorevole per l’intero 2023. Tuttavia, con sviluppi come l’aumento dei costi e le incertezze geopolitiche, il contesto di mercato potrebbe rivelarsi più impegnativo in futuro.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha beneficiato degli elevati volumi di viaggi aerei estivi per registrare un risultato operativo record per il terzo trimestre 2023, che si è ulteriormente rafforzato rispetto ai già forti guadagni del primo semestre. La domanda dei clienti è stata particolarmente elevata nel segmento dei viaggi di piacere.

Nei primi nove mesi del 2023 SWISS ha conseguito un utile operativo o EBIT rettificato di CHF 615,9 milioni, con un miglioramento di circa il 114% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (Q1-Q3 2022: CHF 287,5 milioni) e il miglior risultato di nove mesi nella sua storia di oltre 20 anni. Il fatturato totale per il periodo di nove mesi è aumentato del 26,4% a 4,0 miliardi di CHF (1°-3° trimestre 2022: 3,2 miliardi di CHF).

Sono orgoglioso e grato che il nostro team SWISS sia stato in grado di ottenere un risultato operativo così favorevole nei mesi estivi chiave”, afferma Markus Binkert, Chief Financial Officer di SWISS. In questo modo, abbiamo ulteriormente rafforzato la nostra base finanziaria; E abbiamo dimostrato che, superata la pandemia, possiamo stare saldamente in piedi con le nostre gambe anche in una prospettiva di lungo periodo”.

Anche nel terzo trimestre”, continua Binkert, “abbiamo beneficiato del fatto che la domanda di viaggi aerei in tutto il settore ha superato la capacità disponibile. A nostro vantaggio hanno giocato anche le strutture di costo competitive che ci eravamo dati attraverso la nostra ristrutturazione in risposta alla pandemia di COVID-19. I nostri costi amministrativi, ad esempio, sono ancora al di sotto dei livelli pre-pandemia”.

Sebbene la domanda di servizi di trasporto aereo di merci sia ora nettamente inferiore rispetto all’anno precedente ed è tornata ai livelli pre-crisi, anche la divisione trasporto aereo di SWISS ha contribuito in modo sostanziale al forte risultato operativo complessivo per i primi nove mesi del 2023.

Trend positivo consolidato nel terzo trimestre

In quella che è tradizionalmente la stagione più trafficata in termini di viaggi aerei, SWISS ha visto intensificarsi ulteriormente le tendenze commerciali positive della prima metà del 2023 per il terzo trimestre. L’EBIT rettificato da luglio a settembre si è attestato a poco meno di 277,6 milioni di CHF, con un aumento di circa il 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (Q3 2022: 220,5 milioni di CHF) e il risultato trimestrale più forte mai registrato dall’azienda. Il fatturato totale del periodo è aumentato di circa il 10,6% a 1,5 miliardi di CHF (3° trimestre 2022: 1,3 miliardi di CHF).

Le operazioni di volo di SWISS hanno dovuto affrontare condizioni particolarmente difficili nei mesi estivi di punta a causa di vari fattori esterni come scioperi, condizioni meteorologiche avverse e carenza di personale presso le aziende partner. Ma grazie a un’attenta pianificazione e ai notevoli sforzi di tutto il personale SWISS, è stato possibile effettuare circa il 99% di tutti i voli SWISS come pubblicato. Tuttavia, il raggiungimento di tale stabilità operativa ha comportato notevoli ritardi in termini di ritardi.

Il contesto di mercato si fa sempre più impegnativo

SWISS sta attualmente assistendo a una normalizzazione dei suoi livelli di rendimento. Allo stesso tempo, l’industria aerea sta affrontando l’aumento dei costi, dell’energia, per fare un esempio. Di conseguenza, il contesto di mercato sembra destinato a diventare più impegnativo nel medio termine. Tuttavia, SWISS prevede comunque di registrare un risultato operativo molto favorevole per l’intero 2023.

“Vorrei ringraziare sinceramente tutto il nostro equipaggio SWISS per l’eccezionale prestazione del team che ha reso possibile questo risultato record”, afferma il CEO di SWISS Dieter Vranckx.E sono particolarmente lieto che non siamo sulla buona strada solo in termini finanziari: come dimostra il nostro ultimo sondaggio tra i dipendenti, anche la motivazione e la soddisfazione dei nostri dipendenti sono notevolmente migliorate. Con il contesto economico che diventa sempre più esigente e con tempi incerti sul fronte politico globale, dotarsi di un solido cuscinetto finanziario è ancora più prezioso. Inoltre, ci consente di investire ulteriormente nell’esperienza di viaggio aereo dei nostri ospiti e nei nostri dipendenti. E in tutti questi sforzi, le azioni per aumentare la nostra puntualità saranno in cima alla nostra lista di priorità”.

Forte crescita dei volumi di passeggeri

Nei primi nove mesi del 2013, SWISS ha trasportato circa 4,2023 milioni di passeggeri, circa un terzo in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Sono stati operati oltre 97.000 voli, un quarto in più rispetto al 2022. A livello di sistema, la produzione totale di SWISS per i primi nove mesi è aumentata del 33% rispetto all’anno precedente in termini di posti disponibili-chilometro (ASK).

Il volume di traffico totale del periodo, misurato in passeggeri-chilometro (RPK), è aumentato del 42% rispetto al 2022. La flotta di aeromobili SWISS è stata utilizzata in modo eccezionale: il load factor a livello di sistema per i primi nove mesi del 2023 è stato pari all’85,1%, con un miglioramento di 5,4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel terzo trimestre del 2023 SWISS ha trasportato circa 4,9 milioni di passeggeri, rispetto ai 4 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Sono stati effettuati oltre 36.500 voli, rispetto ai poco meno di 31.000 del terzo trimestre del 2022.

Il load factor del terzo trimestre si è attestato all’88,2%, 1,3 punti percentuali in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La capacità di SWISS nel terzo trimestre del 2023 è stata pari all’89% del livello del 2019.