Ryanair

Michael O’Leary richiama Boeing per i ritardi

  • 8 mesi fa
  • 1minuto

Michael O’Leary, CEO del Gruppo Ryanair ha richiamato Boeing per l’ennesimo ritardo delle consegne dei nuovi B737 MAX-8200, ritardi che rallentano la crescita della compagnia aerea.

Il CEO di Ryanair minaccia di non accettare nuovi aeromobili se “slittano a luglio o agosto (2024) sarà troppo tardi, quindi non li prenderemo” ha detto.

Nei risultati finanziari del terzo trimestre pubblicati il 25 ottobre 2023, Boeing ha dichiarato che ora prevede di consegnare 375-400 aerei 737 invece della precedente previsione di 400-450 aerei narrowbody.

Boeing deve agire insieme e iniziare a consegnare questi aerei in tempo. Avevo molta simpatia per Boeing. Il Max è rimasto a terra per due anni, ma è successo due anni fa. È ora che si mettano insieme e inizino a consegnare questi aerei. Stiamo lavorando con Boeing per cercare di accelerare tali consegne. Ma il problema più grosso per noi è che dovremmo ottenere 57 aerei entro la fine di aprile. Speriamo di ottenerli entro la fine di giugno, ma se slittano a luglio o agosto sarà troppo tardi, quindi non li prenderemo“, ha detto O’Leary al The Telegraph nella sua ultima dichiarazione.