easyJet

Migliorano le performance easyJet anche nel Q1 FY23

  • 1 anno fa
  • 5minuti

Il traffico globale è in continua ripresa, le tariffe medie sono aumentate per tutti i vettori easyJet compresa, portando il vettore orange ad una performance finanziaria nel Q1 FY23 (UK), superiore alle aspettative.

Gli aumenti dei ricavi per posto in easyJet nel Q1 sono stati del 36%, il dato positivo è stato aiutato anche dagli ottimi risultati di easyJet holidays che continua la sua rapida crescita nel settore delle vacanze nel Regno Unito, per il momento il suo unico mercato di riferimento.

easyJet prevede che la tendenza positiva sulle performance finanziarie continuerà anche nel Q2 e nei restanti trimestri del FY23.

Continua la crescita del rendimento, del fattore di carico e delle entrate dalle ancillary, insieme ad un maggior numero di clienti per easyJet Holidays, le prenotazioni da inizio anno stanno registrando numeri record in base allo storico della compagnia.

Buona la prospettiva per l’estate (Q3), rispetto al FY19 i rendimenti si attestano a +24%.

Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha dichiarato: “Abbiamo visto una forte e sostenuta domanda di viaggi nel primo trimestre, con quasi il 50% in più di clienti rispetto allo scorso anno. Molti sono tornati a effettuare prenotazioni durante la tradizionale vendita di fine anno in cui abbiamo riempito cinque aerei ogni minuto nelle ore di punta, che sono culminati in tre fine settimana record per i ricavi delle vendite questo mese. Questa forte performance di prenotazione, aiutata dalla capacità di fatturato della compagnia aerea, ha portato a un aumento di 80 milioni di sterline anno su anno nel primo trimestre con uno slancio continuo mentre i clienti danno priorità alla spesa per le vacanze per l’anno a venire. easyJet Holidays, la società di vacanze in più rapida crescita nel Regno Unito, sta aggiornando i suoi ambiziosi piani di crescita per l’anno data la forte domanda. In sintesi, ci aspettiamo di vedere la nostra perdita invernale ridursi significativamente nel primo semestre rispetto allo scorso anno. Questo ci metterà saldamente sulla buona strada per realizzare un utile per l’intero anno, in cui prevediamo di battere le attuali aspettative del mercato che ci consentono di creare valore per i clienti, gli investitori e le economie che serviamo”.

Capacità

Durante il Q1 FY23 la capacità di posti in vendita di easyJet è stata di 20,2 milioni di posti, in linea con la guidance, un aumento significativo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, 15,5 milioni di posti nel Q1 FY22. Il load factor è stato dell’87% (Q1 FY22: 77%).

Il numero di passeggeri3 nel trimestre è aumentato a 17,5 milioni (Q1 FY22: 11,9 milioni).

ottobre 2022luglio 2022dicembre 2022Q1FY23Q1FY22
Numero di voli49,07128,90734,914112,89285,618
Aerei operativi di picco31365°261313251
Passeggeri 3 (migliaia)7,5054,5435,43317,48111,891
Posti volati (migliaia)8,7325,1786,25020,15915,471
Fattore di carico 486%88%87%87%77%

Sostenibilità

Durante il trimestre, le emissioni di CO2 di easyJet per RPK sono diminuite dell’11% anno su anno.

La partnership con Rolls-Royce ha stabilito una nuova pietra miliare dell’aviazione con la prima corsa al mondo di un moderno motore aeronautico alimentato a idrogeno verde.

er sostenere ulteriormente l’impegno a raggiungere la nostra roadmap net zero, easyJet ha annunciato una partnership con Airbus, Bristol Airport e EDF Hynamics, con l’obiettivo di trasformare l’aeroporto di Bristol in un hub per l’idrogeno.

Ricavi, costi e liquidità

Continua la crescita del rendimento, del fattore di carico e delle entrate dalle ancillary, insieme ad un maggior numero di clienti per easyJet Holidays, le prenotazioni da inizio anno stanno registrando numeri record in base allo storico della compagnia.

I significativi aumenti del prezzo del carburante anno su anno e il rafforzamento dell’USD hanno portato ad un aumento del costo del carburante per posto del 76% (£ 8,44) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I costi una tantum sono stati sostenuti durante il trimestre, poiché 15 aeromobili in wet lease utilizzati nell’estate 22 hanno lasciato la flotta alla fine di ottobre.

I costi di finanziamento hanno beneficiato del rafforzamento della sterlina rispetto all’USD nel corso del trimestre, che ha determinato un guadagno FX non operativo e non monetario di £ 13 milioni (Q1 FY22: guadagno di £ 15 milioni) dalle rivalutazioni di bilancio.

Financing costs benefitted from the strengthening of sterling versus the USD over the quarter which has driven a non-operating, non-cash FX gain of £13 million (Q1 FY22: £15 million gain) from balance sheet revaluations. 

Q1’23Q1’22Var.
Passenger revenue (£’m)97554778%
Airline ancillary revenue (£’m)40623077%
Holidays revenue2 (£’m)9328232%
Group revenue (£’m)1,47480583%
Fuel costs (£’m)(393)(171)(130)%
Airline headline EBITDAR costs (£’m)(959)(647)(48)%
Holidays EBITDAR costs2 (£’m)(80)(29)(176)%
Group headline EBITDAR costs (£’m)(1,432)(847)(69)%
Group headline EBITDAR (£’m)42(42)200%
Group depreciation & amortisation (£’m)(164)(153)(7)%
Group LBIT (£’m)(122)(195)37%
Financing costs excluding balance sheet revaluations (£’m)(24)(33)27%
Balance sheet revaluations (£’m)1315(13)%
Group headline LBT (£’m)(133)(213)38%
Airline passenger revenue per seat (£)48.3535.3737%
Airline ancillary revenue per seat (£)20.1214.8436%
Total airline revenue per seat (£)68.4750.2136%
Airline headline cost per seat ex fuel (£)(56.21)(52.90)(6)%
Airline fuel cost per seat (£)(19.50)(11.06)(76)%
Airline headline total cost per seat (£)(75.71)(63.96)(18)%
Cash and money market deposits (£’bn)3.02.93%
Net debt (£’bn)1.11.28%

Prospettive sulla capacità dei posti in vendita

H1 circa (c.) 38m posti, aumento c.25% rispetto H1 FY22

H2 circa 56m posti, c. 9% di aumento rispetto H2 FY22

Capacità del 4° trimestre intorno ai livelli pre-pandemia

Note:

1 Le attuali aspettative di profitto di mercato per il FY23 sono di un utile ante imposte di 126 milioni di sterline per il FY23.

2 I numeri delle vacanze easyJet includono l’eliminazione delle transazioni intercompany delle compagnie aeree

3 Rappresenta il numero di posti guadagnati volati. I posti guadagnati includono i posti che vengono trasportati indipendentemente dal fatto che il passeggero si presenti o meno, poiché easyJet è una compagnia aerea senza rimborso e una volta che un volo è partito, un cliente no-show non ha generalmente diritto a cambiare volo o chiedere un rimborso. I posti guadagnati includono anche i posti forniti per scopi promozionali e al personale per viaggi di lavoro.

4 Rappresenta il numero di passeggeri in proporzione al numero di posti disponibili per i passeggeri. Non viene effettuata alcuna ponderazione del fattore di carico per riconoscere l’effetto della variazione delle lunghezze di volo (o “settore”).