FAA

FAA amplia l’uso dei Technical Advisory Boards (TAB)

Tempo di lettura 2 minuti

Una decisione che è evidente rispecchi anche la scarsa fiducia verso il produttore americano Boeing, ma è parte di un più ampio progetto di revisione delle procedure che da ora verrà adottato in tutti i processi di certificazione della FAA.

Non è inaspettata, l’indirizzo della Federal Aviation Administration (FAA) era ormai chiaro da tempo, non delegare più ai produttori, processi chiave per determinare la sicurezza di velivolo, dopo i due disastri aerei del Boeing B737 MAX, i problemi di produzione del B787 Dreamliner ed i ritardi della certificazione del B777x.

Per proseguire la lettura dell'articolo sono disponibili 3 pacchetti di abbonamento:

giornaliero, settimanale e mensile. Al costo di 1 euro per il giornaliero, 5 euro 1 settimana, 10 euro in PROMO per il mensile, senza rinnovo automatico.

Con ogni abbonamento, per tutta la durata scelta, si potrà accedere a tutti i contenuti a pagamento di WEtravel.biz

Effettua qui la registrazione

Se sei iscritto ma no hai effettuato l'accesso accedi qui.