Covid-19 Regno Unito UK

Aeroporti UK plaudono la decisione del governo

  • 2 anni fa
  • 4minuti

Gli aeroporti inglesi, plaudono la decisione del governo di eliminare il requisito del test pre-partenza e di sostituire il tampone rapido a quello PCR per il test entro 48 ore dall’arrivo.

Attualmente non sono state modificare le regole per gli ingressi in Galles, Scozia ed Irlanda del nord e per i non vaccinati.

Gli AD ed i CEO pur accogliendo positivamente la decisione del governo inglese, invita il governo a fare di più per consentire misure durature che possano consentire la programmazione dei viaggi, l’attuale incertezza è ancora un freno per molti viaggiatori.

London City, Robert Sinclair.

Reagendo alla revisione del governo del Regno Unito delle regole di viaggio internazionali, Robert Sinclair, amministratore delegato del London City Airport, ha dichiarato:L’annuncio di oggi per allentare le restrizioni di viaggio è estremamente apprezzato e dà al nostro settore una spinta significativa e un rinnovato ottimismo per il 2022. Questo è un passo importante nell’imparare a convivere con Covid e nuove varianti, a seguito del successo della vaccinazione del Regno Unito e dei programmi accelerati di richiamo.

Siamo particolarmente lieti di vedere la rimozione dei test pre-partenza e l’obbligo di autoisolamento per i viaggiatori completamente vaccinati, poiché questi stavano avendo un impatto molto diretto sui viaggi d’affari. La sostituzione della PCR con i test a flusso laterale per i viaggiatori completamente vaccinati è anche un passo positivo e cruciale per ridurre il costo del viaggio per i passeggeri in tutto il Regno Unito.

Man mano che il programma di potenziamento prende slancio e comprendiamo di più sulla variante Omicron, incoraggeremo il governo a rivedere il lavoro dalla guida domestica il prima possibile. La revoca di questa guida consentirà a un maggior numero di aziende di ripartire, supportando la ripresa economica del Regno Unito quest’anno.

Sebbene accogliamo con favore l’annuncio di oggi, siamo già stati qui in passato dove le regole di viaggio sono cambiate con breve preavviso, quindi continuiamo a necessitare di un regime di viaggio e test stabile e coerente con tutti i nostri principali mercati. Ciò darà ai passeggeri e alle aziende la sicurezza di cui hanno bisogno per pianificare e prenotare voli in futuro. Mentre ora impariamo a convivere con Covid e nuove varianti, l’obiettivo finale è vedere la rimozione di tutte le restrizioni di viaggio.

Londra Gatwick, Stewart Wingate

Stewart Wingate CEO di Gatwick: “Accogliamo con favore la mossa di oggi di ridurre le regole di test per gli arrivi internazionali, che renderà il viaggio più facile e più semplice per i nostri passeggeri. Ridurrà anche i costi e consentirà a più persone di prenotare con fiducia una meritata vacanza, un viaggio per vedere amici e familiari o ristabilire importanti legami commerciali.

Sappiamo che c’è una significativa domanda repressa di viaggi, e c’è di più che il governo potrebbe fare per sostenere la ripresa mentre le persone considerano di prenotare la loro prossima pausa. Le regole di viaggio in continua evoluzione sono difficili da comprendere per i passeggeri, quindi lavorare con altri paesi per coordinare requisiti di ingresso internazionali più coerenti rafforzerebbe la fiducia dei consumatori, così come la razionalizzazione e l’eventuale rimozione del modulo di localizzazione dei passeggeri.

Londra Stansted, Steve Griffiths.

Steve Griffiths, amministratore delegato dell’aeroporto di Londra Stansted, ha dichiarato: L’annuncio di oggi è una notizia molto positiva e aiuterà a far ripartire la ripresa del settore dei viaggi e del turismo. La rimozione di queste misure temporanee è un riconoscimento importante che le restrizioni di viaggio non dovrebbero rimanere in vigore se non aiutano più a prevenire la diffusione del virus. Rimuovendo le barriere al viaggio in quello che è un periodo critico per la prenotazione anticipata, i passeggeri che desiderano viaggiare attraverso Londra Stansted possono ora pianificare in anticipo con fiducia. Non vediamo l’ora di lavorare con il governo su una tabella di marcia per la rimozione di tutte le restrizioni rimanenti, al fine di aiutare il nostro prezioso settore dell’aviazione a godere di una piena ripresa”.

UK, eliminato test pre-partenza, rapido entro il secondo giorno.

Il governo inglese guidato da Boris Johnson ha confermato la rimozione dei requisiti per i test pre-partenza per i passeggeri completamente vaccinati che viaggiano in Inghilterra, per ora rimangono i requisiti in Galles, Scozia ed Irlanda del nord.

Entro il secondo giorno dall’arrivo, non sarà più obbligatorio effettuare un test PCR, sarà sufficiente un test rapido, eliminato inoltre l’autoisolamento, le misure entreranno in vigore il…