TAP Ryanair

Ryanair cancella il Bari Lisbona per TAP

Tempo di lettura 2 minuti

Ryanair ha dichiarato ieri di essere stata costretta a cancellare 3 rotte per Lisbona: Tours, Oujda e Bari, rotte nella W21 pianificati ma a causa dell’”accaparrarsi di SLOT da parte di TAP, Ryanair non avrà slot sufficienti.

E’ intervenuto direttamente Michael: “Siamo profondamente dispiaciuti per queste inutili interruzioni ai passeggeri di questi voli e rotte cancellati causati dal blocco da parte di TAP di slot che non utilizza. Questo blocco anticoncorrenziale degli slot ostacola la crescita delle compagnie aeree e il recupero di traffico, turismo e posti di lavoro all’aeroporto di Lisbona Portela, a scapito dei consumatori portoghesi”. -ha concluso il CEO del Gruppo Ryanair.

TAP ha ridotto la sua flotta del 20% e non riuscirà, sostiene Ryanair ad utilizzare tutte quelle bande orarie e chiede l’intervento del governo portoghese e della Commissione europea per porre fine al blocco da parte di TAP degli slot aeroportuali inutilizzati. La compagnia aerea e il suo CEO chiedono anche l’apertura dell’aeroporto di Lisbona Montijo: “Chiediamo ora al governo portoghese e alla Commissione europea di intervenire per liberare questi slot inutilizzati all’aeroporto di Lisbona Portela e per aprire urgentemente l’aeroporto di Lisbona Montijo”, afferma Michael O’Leary.

Lisbona Montijo dovrebbe diventare il nuovo aeroporto di Lisbona, a circa 30 km dalla città servirà il centro e il sud del Portogallo. Originariamente era previsto che sostituisse o integrasse l’attuale aeroporto di Portela entro il 2017, si prevede invece che entrerà in funzione il prossimo anno, sempre che le autorità locali e nazionali portoghesi si mettano d’accordo.

In attesa che il governo portoghese che come in Italia protegge la sua compagnia di bandiera intervenga, e’ più probabile l’intervento della commissaria europea Vestager, almeno per ora, Ryanair che manterrà i sette aerei e l’equipaggio a Lisbona questo inverno, “per garantire che sia pronto e in grado di ripristinare tutti i voli se si liberano sufficienti slot”.