Wizz Air

Wizz Air a Venezia, intervista ad Andras Rado

Tempo di lettura 2 minuti

Approfondiamo con Andras Rado, le motivazioni per cui Wizz Air ha scelto Venezia, i piani di lancio della base e i progetti per il prossimo futuro.

Ringrazio ancora una volta Andras Senior Manager Communications di Wizz Air che non manca mai di rispondere ai miei dubbi e domande.

Andras, perché Venezia?Venezia è un importante mercato dell’aviazione in Italia. Come hai visto l’anno scorso, WIZZ è entrata in quasi tutti i principali mercati dell’aviazione italiana e Venezia mancava ancora. Abbiamo già volato a Treviso, ma non c’era dubbio che dovevamo trasferirci anche a Marco Polo. Ci sono una serie di opportunità nazionali e internazionali lì.

Quale valore aggiunto porterà Wizz Air a Venezia? Wizz Air combinerà operazioni sostenibili e tariffe basse con alta qualità. Baseremo 2 velivoli A321neo, i velivoli a corridoio singolo più durevoli attualmente disponibili. Ha un’impronta di carbonio molto inferiore rispetto ad altri velivoli, comprese le emissioni acustiche (-50% rispetto all’A320ceo) e le emissioni di CO2 e NOX. Quindi siamo pronti a proteggere i siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Venezia con le nostre operazioni regolari.

L’apertura della base è stata facilitata dal ritiro di easyJet da VCE? No. Stiamo guardando questo mercato da un po’ di tempo.

Come vuole inserirsi Wizz Air nel contesto veneziano? Come accennato, siamo presenti a Treviso e ora a Venezia. Siamo fiduciosi che il nostro prodotto di qualità attirerà molti passeggeri. Inizieremo con 2 aerei la prossima primavera e vedremo se c’è spazio per altri.

Sarebbe carino vedere un nostro Tram a Mestre completamente rosa, Andras vedremo il tram di Mestre tutto rosa come a Milano? “😊 Dipende dal marketing, ma mi piacerebbe anche vedere i tram vestiti di rosa a Mestre.”

Come vedi la competizione con Ryanair e Volotea a Venezia? Tendiamo a concentrarci sulla nostra attività, ma in realtà amiamo la concorrenza. Crediamo che la concorrenza ti renda agile, è un bene per il business e, naturalmente, è un bene per i passeggeri. Abbiamo nuovi aerei, un ottimo equipaggio e molto entusiasmo, quindi sono sicuro che i passeggeri apprezzeranno i nostri prodotti e servizi”.

Andras ha ragione, il Marco Polo effettivamente vedra’ una nuova luce, una rivoluzione a Venezia, che darà ai passeggeri la possibilità di volare verso nuove destinazioni, alcune mai operate al Marco Polo o mai servite da compagnie aeree low cost, quindi nel prossimo futuro saranno garantiti voli a prezzi accessibili, forse anche più di prima.

Andras per concludere un ultima domanda, in che modo Wizz Air intende integrare le attività di Venezia con quelle di Treviso nel prossimo futuro? “Treviso e Marco Polo sono diversi su molti aspetti e lo si vede nel mix di percorsi. Tendiamo a continuare a volare verso entrambi gli aeroporti e a servire i passeggeri in entrambe le località.”

Wizz Air baserà a Venezia 2 Airbus A321neo e 16 rotte, 3 mai operate da Venezia, la nuova base sarò operativa da marzo 2022.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017