Delta

Delta torna in Italia, anche a Venezia

Tempo di lettura 2 minuti

I voli Covid tested di Delta Air Lines tra gli Stati Uniti e l’Italia saranno aperti a tutti i clienti a partire dal 16 maggio, a seguito della revoca delle restrizioni all’ingresso da parte del governo italiano che consente ai turisti americani di visitare il paese per la prima volta in più di un anno.

Delta è stata la prima compagnia aerea statunitense a lanciare un servizio senza quarantena in Italia, ei nostri voli testati da COVID si sono dimostrati un mezzo valido per riavviare i viaggi internazionali in sicurezza“, ha affermato Alain Bellemare, EVP e Presidente Internazionale di Delta. “È incoraggiante che il governo italiano abbia compiuto questo passo in avanti per riaprire il Paese ai turisti provenienti dagli Stati Uniti con i nostri voli di protocollo dedicati e sostenere ulteriormente la ripresa economica dalla pandemia globale”.

I voli attualmente operati per l’Italia sono (tutti Covid tested):

  • Cinque volte a settimana tra Atlanta e Roma, aumentando fino al 26 maggio tutti i giorni
  • Servizio giornaliero tra New York-JFK e Milano
  • Tre volte a settimana da JFK a Roma, aumentando fino al 1 ° luglio
  • dal 5 agosto anche Boston Roma

Ritorna anche Venezia

I voli da New York-JFK e Atlanta a Venezia riprenderanno il 2 luglio, un ritorno atteso a Venezia, con Delta infatti il Marco Polo è diventato un aeroporto intercontinentale, il terzo in Italia.

Delta è stato il primo vettore che ha operato da Venezia a New York un volo diretto.


Il servizio esistente per Roma e Milano continuerà ad essere operato dall’Airbus A330-300 da 293 posti, mentre le rotte aggiuntive saranno operate dal Boeing 767-300 da 226 posti. Tutti gli aeromobili sono dotati di sedili Delta One reclinabili, Delta Comfort + e servizio Main Cabin e sono dotati di Wi-Fi e schermi personali sullo schienale con opzioni di intrattenimento premium gratuite.

Per volare sui voli di Delta testati da COVID dagli Stati Uniti all’Italia, tutti i clienti sono tenuti a completare i test obbligatori, sia prima della partenza che all’arrivo, indipendentemente dal loro stato di vaccinazione. Dopo aver ricevuto un test negativo, i clienti non dovranno mettersi in quarantena in Italia e potranno riprendere i loro viaggi.

L’Italia è la quarta destinazione europea che Delta offrirà ai viaggiatori di piacere quest’estate dopo l’ Islanda e la Grecia (in vigore dal 28 maggio), che i clienti possono raggiungere da più gateway negli Stati Uniti Delta sta anche lanciando un servizio nuovo di zecca per Dubrovnik, in Croazia, da New York- JFK a partire dal 2 luglio.

Le date di inizio del servizio sono soggette a modifiche in attesa dell’evoluzione delle restrizioni di viaggio e della domanda.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017