Norwegian

Norwegian non ha una data di morte

Diversamente da alcune testate che descriverei come di parte ed altre che non verificano le fonti e utilizzano “quelle di parte“, Norwegian non ha una data di morte, ne sta riscontrando difficoltà nella raccolta di nuovi capitali.

Non solo il suo CEO, il CFO, ma anche altri azionisti hanno sottoscritto in eccesso la raccolta di nuovo capitale, un chiaro sintomo che gli investitori credono nel piano di ristrutturazione della società.

Tra i 16,3 milioni di NOK raccolti, il CEO Jacob Schram ha sottoscritto azioni per un valore di 3,5 milioni di NOK ed ha dichiarato alla testata norvegese E24: “È molto bello ricevere questo supporto dal mercato quando siamo alla vigilia di una corsa lunga e impegnativa”, mentre il CFO Geir Karlsen ha sottoscritto una sottoscrizione di 4 milioni di NOK.

Ma era chiaro già una settimana fa che la raccolta di capitale norvegese di 6 miliardi di NOK sarebbe stata sottoscritta in eccesso e in breve tempo, vi ricordo che il pacchetto da sei miliardi è così composto:

  • Fino a 1,875 miliardi di cosiddetto capitale ibrido dai creditori esistenti, di cui lo stato norvegese ha dichiarato di fornire 1,5 miliardi
  • Fino a 395 milioni in un’emissione di azioni rivolta agli azionisti esistenti
  • Almeno 3,73 miliardi di NOK in un collocamento privato presso investitori selezionati, nonché creditori minori con crediti inferiori a 2,5 milioni di NOK

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017