Delta

Delta: lenta ma evidente ripresa

Delta Air Lines ha registrato un fatturato operativo rettificato di $ 3,6 miliardi per il trimestre di marzo, per il prossimo trimestre si aspetta di tornare nuovamente alla redditività.

Il fatturato è sceso del 65% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente ma in crescita rispetto a quello precedente chiuso a fine dicembre 2020.

I ricavi dei passeggeri sono diminuiti del 70% nel trimestre di marzo 2021 rispetto al trimestre di marzo 2019, con una capacità inferiore del 55%.

I ricavi dei passeggeri nazionali sono diminuiti del 66% rispetto al trimestre di marzo 2019, ma sono aumentati di oltre cinque punti rispetto ai risultati del trimestre precedente guidati dalla domanda di svago.

Le entrate passeggeri internazionali rimangono limitate all’81% in meno rispetto al trimestre di marzo 2019, a causa delle continue restrizioni di viaggio.

Un anno dopo l’inizio della pandemia, i viaggiatori stanno acquisendo fiducia e iniziano a reclamare le loro vite. Delta sta accelerando la ripresa con il nostro marchio più forte e affidabile che mai “, ha affermato Ed Bastian, amministratore delegato di Delta. “Grazie agli incredibili sforzi del nostro personale, abbiamo ottenuto una generazione di cassa giornaliera positiva nel mese di marzo, un risultato notevole considerando il nostro numero di posti a sedere centrale e il basso livello di domanda di viaggi d’affari e internazionali. Se le tendenze di ripresa reggono, ci aspettiamo una generazione di cassa positiva per il trimestre di giugno e vediamo un percorso per tornare alla redditività nel trimestre di settembre con il progredire della ripresa della domanda “.

Il successo della campagna di vaccinazione negli Stati Uniti ha ridato impulso al settore aereo USA, attualmente al 70% della sua capacità pre-covid.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017