Covid-19 Italia IT

Starà alla responsabilità individuale rispettare i 5 giorni di…

Questa è stata la dichiarazione dello staff del ministro Speranza, nell’ordinanza non è stata inserita alcuna modalità per il controllo.

Chi rientra infatti dovrà semplicemente segnalare alla propria ASL che è rientrato dall’estero, nessun sistema di controllo viene menzionato, nessuna garanzia di monitoraggio delle quarantene, nessun controllo sul primo tampone da effettuare al rientro e sul secondo dopo i 5 giorni di isolamento.

Tutto è lasciato alla “responsabilità” del singolo “Starà alla responsabilità individuale rispettare i 5 giorni di chiusura, ci affidiamo al buon senso delle persone così come abbiamo sempre fatto” riferisce Open dopo aver interpellato direttamente lo staff del ministro.

Mi aspetto una precisazione del Ministero della Salute urgente, dubito che tutti i turisti che rientreranno si auto segnalino alla propria ASL e quindi mi chiedo come una misura urgente come questa possa essere utile a ridurre il rischio di un aumento del numero di infezioni, gli errori della scorsa stagione estiva non sono serviti a nulla?

Se viene deciso, vista l’urgenza di emanare un ordinanza come questa, che io peraltro condivido, deve essere anche previsto il controllo delle autorità competenti affinché questa venga applicata, nulla di complicato, esistono gli elenchi dei passeggeri dei voli di rientro e questi sono accessibili al ministero.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017