George Best Belfast City

easyJet e Jet2: la “grana” Ryanair a Belfast City.

Belfast è la capitale dell’Irlanda del Nord, con poco più di 340 mila abitanti è una città di medie dimensioni, ma punto di partenza per numerosi e meravigliosi tour dell’Irlanda del nord e per la prossima estate un nuovo “terreno di gara” per le tre compagnie.

Ha ben due aeroporti, un piccolo city airport a 15 minuti dal centro città e un più grande aeroporto a circa 40 minuti Belfast International, da dove operano easyJet e Jet2 anche per le destinazioni leisure della S21, in diretta competizione tra loro ed ora anche con Ryanair, ma dal George Best Belfast City airport.

Belfast City era per lo più utilizzato per i collegamenti regionali, principalmente da aer Lingus e Flybe, la prima ha operato anche le destinazioni spagnole (Alicante, Faro, Malaga e Palma) fino al 2018 e la seconda è fallita, a prendersi lo spazio lasciato è arrivata a sorpresa Ryanair, che a partire da giugno 2021, tornerà dopo 11 anni di assenza. 

Non opererà rotte regionali, ma rotte leisure, in particolare verso Spagna e Portogallo: Alicante, Barcellona, ​​Faro, Ibiza, Malaga, Palma di Maiorca e Valencia; ma anche Italia con Bergamo

Tra il 2007 e il 2011 Ryanair ha operato da Belfast city solo rotte nazionali: Londra Stansted, Bristol, East Midlands, Liverpool e Glasgow Prestwick.

Durante il picco della stagione S21, saranno giornalieri i voli da Belfast City a Alicante, Faro, Malaga e Palma, 5 a settimana per Barcellona, mentre Ibiza, Milano Bergamo e Valencia bi settimanale.

Ryanair continuerà ad operare da Belfast international 5 rotte: Danzica, Cracovia, Malta, Manchester e Varsavia Modlin.

Sarebbe riduttivo in questo caso pensare che Ryanair possa avere un vantaggio solo perchè opererà da un aeroporto indubbiamente posizionato geograficamente meglio rispetto al Belfast international, rispetto alla città di Belfast, questo potrà essere un vantaggio per quanto riguarda i residenti di Belfast, ma non per i potenziali passeggeri che gravitano su entrambi gli aeroporti della città irlandese.

BUS Airport Express operato da Translink da/per Belfast International

Sicuramente conterà fino ad un certo punto il fatto che il costo del trasporto locale operato per entrambi gli aeroporti da Translink, è notevolmente più basso per BHD poco più di 2 sterline, mentre per BFD 8 sterline (entrambe solo andata) sono Comunque circa 11 sterline di differenza.

Molti si chiedono come mai non sia stata eayJet a posizionarsi su Belfast city, approfittando di un opportunità ghiotta, probabilmente perchè la compagnia arancione non ritiene compatibile lo scalo cittadino con le sue operazioni.

Annaaero, un sito specializzato in un analisi aviation in un suo recente articolo, ha parafrasato in questo modo , la cito: “Ryanair sta spremendo “Orange” nell’Irlanda del Nord” parafrasando l’orange di easyJet come se fosse un arancia “orange“.

L’analisi di AnnaAero rileva che easyjet ha operato 7 delle 8 rotte di Ryanair nel 2019, con un offerta di 301.000 posti in totale Faro (74.800 posti), Malaga (64.400), Alicante (59.900), Palma (57.400), Barcellona (25.800), Valencia (10.900) e Ibiza (8.000). 

Tutte le destinazioni saranno servite anche nella S21 da easyJet, tranne Valencia, che sarà operata solo da Ryanair.

Jet2.com serve cinque delle otto rotte di Ryanair, nel 2019 con una capacità di 110.000 posti per Alicante, Faro, Ibiza, Malaga e Palma. 

Per la S21, la capacità di easyJet su queste rotte è attualmente prevista essere inferiore del 33,7% rispetto a quella operata in S19 sulla base dei dati di OAG Schedules Analyzer, mentre per Jet2.com, la sua dichiarazione di capacità S21 risulta essere di 77.680 posti, ovvero inferiore del 23%. 

easyJet e Jet2 avranno quindi una bella “gatta da pelare” con il ritorno di Ryanair a Belfast City, Jet2 avrà però un vantaggio rispetto a easyJet, Jet2 holidays, il secondo tour operator del Regno Unito, sicuramente più rodato ed in grado attualmente di dare un vantaggio competitivo a Jet2, rispetto a easyJet Holidays, che seppur vero che il team stia facendo un ottimo lavoro è ancora piccola e con meno forza, ma potrà dare a easyJet un arma in più, anche a breve termine.

Da considerare che in questo caso le policy del bagaglio applicate da easyJey Holidays e Jet2 Holidays sono vincenti nei confronti quella di Ryanair.

Sarà interessante verificare nelle prossime settimane gli sviluppi e al termine della stagione estiva “l’effetto Ryanair” su Belfast.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi