Covid-19 Regno Unito UK

UK, prenotiamo o non prenotiamo ? Boh!

Che caos… durante un intervista al programma Today di BBC Radio 4, il segretario ai trasporti Grant Shapps ha esortato gli ascoltatori a non prenotare per ora,le vacanze estive.

Shapps ha detto: “Per favore, non andate avanti e prenotate le vacanze. Semplicemente non conosco la risposta alla domanda su dove saremo fino a quest’estate.

“È troppo presto per fornire queste informazioni. Il miglior consiglio che possiamo dare alle persone è: non fare nulla in questa fase.”

Shapps ha aggiunto che la tanto attesa dichiarazione del primo ministro sulla “roadmap” del 22 febbraio su un possibile allentamento del blocco potrebbe contenere maggiori dettagli.

Una Road Map attesa anche dalle compagnie aeree inglesi, che avevano inviato una lettera al primo ministro per richiedere proprio una tabella di marcia per la ripresa dei viaggi, ed un ulteriore sostegno economico per il settore.

“Ma non sappiamo ancora se questo includerà informazioni su cose … come le vacanze, semplicemente perché non sappiamo dove saremo [entro l’estate], in termini di diminuzione dei casi, decessi, vaccinazioni, non solo il programma di vaccinazione qui, ma il programma di vaccinazione a livello internazionale, perché le persone usciranno dai nostri confini. Quindi è troppo presto“.

Passaporti sanitari? In UK non li chiamano così…

Shapps a differenza del suo collega Zahawi, ha invece confermato che il governo sta discutendo con altri paesi in tutto il mondo, per l’introduzione di un “sistema internazionale” per verificare se le persone sono state vaccinate o testate prima di entrare in un paese, penso si riferisca alle piattaforme tipo il Travel Pass di IATA che si possono anche chiamare in modi diversi, ma e’ pur sempre una “prova” di vaccinazione o test covid negativo.

La scorsa settimana, il ministro per i vaccini Nadhim Zahawi ha affermato che i passaporti per i vaccini sarebbero “discriminatori”, a questo punto ci chiediamo se si riferiva al loro utilizzo pet accedere in UK, perché Shapps ha affermato che il governo ha solo escluso la possibilità di richiederli per l’accesso ai luoghi pubblici come pub o ristoranti, ma nob per i viaggi.

Al momento e’ giusto ribadirlo, alle persone vaccinate non viene fornito alcun certificato, anche se Zawahi ha detto che e’ possibile richiederlo, ma come ha sottolineato lo stesso Shapps e’ necessario realizzare un “sistema riconosciuto a livello internazionale” per i passaporti per le vaccinazioni.

Piattaforma IT

Un altro indizio che conferma quanto dichiarato da Shapps e’ la notizia che un’azienda IT è stata ingaggiata dal governo per sviluppare un’app per memorizzare i dettagli personali delle vaccinazioni.

Today BBC Radio 4

Per ascoltare l’intera puntata qui

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi