easyJet

Equipaggi easyJet, volontari per la somministrazione del vaccino con…

Tempo di lettura 2 minuti

A Marzo dello scorso anno avevamo già accennato della formazione di primo soccorso degli equipaggi e dei volontari che hanno prestato servizio negli ospedali, gli assistenti di volo easyJet anche nella somministrazione del vaccino faranno la loro parte.

Gli equipaggi di cabina di easyJet che si offriranno volontari, verranno formati per la somministrazione del vaccino da NHS.

easyJet ha scritto al Primo Ministro del Regno Unito a novembre per offrire supporto al governo nei suoi sforzi per attuare il programma nazionale di vaccinazione Covid-19 questo inverno. 

Con oltre 3000 membri dell’equipaggio addestrati al primo soccorso e basati nel Regno Unito su più città: Londra, Bristol, Manchester, Liverpool, Edimburgo, Glasgow e Belfast, il personale di cabina di easyJet è ben posizionato per aiutare NHS a livello nazionale, nel programma di vaccinazione.

Poiché easyJet continua a gestire un programma ridotto a causa della pandemia, il nostro equipaggio congedato ha un set di competenze ideale per essere in grado di aiutare nello sforzo di fornire il supporto di inoculazione tanto necessario al NHS nel lancio del vaccino Covid-19.” fa sapere easyJet in una nota.

L’equipaggio che farà domanda verrà formato per poter vaccinare presso i centri di vaccinazione del NHS in tutto il paese.

Nel 2020, easyJet ha collaborato con l’NHS per reclutare i volontari dell’equipaggio di cabina addestrato al primo soccorso per supportare direttamente gli ospedali NHS Nightingale, ma anche per il Progetto Wingman .

Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha commentato: “Siamo lieti di assistere il NHS nei loro sforzi per proteggere la salute della nazione e aiutare a lanciare questo programma di vaccinazione cruciale. Siamo incredibilmente orgogliosi che ancora una volta i nostri piloti e l’equipaggio possano aiutare a supportare il NHS e che possiamo fare la nostra parte per la nazione in questo momento – e so che molti di loro si faranno avanti per aiutare in questo momento impegnativo nazione. I progressi che il Paese sta compiendo sul programma di vaccinazione è uno sviluppo entusiasmante e tanto necessario. Una volta implementato, consentirà di tornare alla vita normale ed è senza dubbio la chiave per sbloccare nuovamente i viaggi e consentire i viaggi per lavoro, per visitare amici e familiari o per una vacanza tanto necessaria. 

“Siamo lieti e orgogliosi di poter fare la nostra parte e restare pronti a supportare ovunque possiamo” conclude Johan Lundgren.

Katy Bryant, che è assistente di volo in easyJet dal 2005 e vive a Luton, ha commentato il motivo per cui ha presentato domanda per diventare un vaccinatore: “Come tutti, sono incredibilmente grato al nostro NHS ea tutti gli operatori sanitari in prima linea per tutto ciò che continuano a fare per il paese con la continua pressione che devono affrontare dal virus, quindi quando è arrivata l’opportunità per il personale di cabina di assistere il NHS come vaccinatori che sapevo di voler applicare. Come equipaggio di cabina siamo in un’ottima posizione per sostenere lo sforzo di vaccinazione a causa del primo soccorso e della formazione incentrata sulla sicurezza che riceviamo per il nostro lavoro, quindi sono sicuro che sarò affiancato da molti dei miei compagni di cabina di easyJet che lo faranno desidera supportare il NHS nell’importante lancio del vaccino in tutto il paese “.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi