easyJet

easyJet: ulteriore differimento per i nuovi Airbus

easyJet ha concordato con Airbus un ulteriore differimento per la consegna di nuovi aeromobili.

Un totale di 22 aeromobili verrà spostato dal FY2022-FY2024 al FY2027-FY2028. Inoltre, ci sarà uno spostamento di 15 date di consegna nel periodo FY2022-FY2024 per soddisfare i requisiti stagionali previsti.

Tutti gli aeromobili acquistati da easyJet secondo i termini dell’originario contratto Airbus del 2013 sono soggetti ad uno sconto dal prezzo di listino, che rimane invariato.

Nell’ambito dell’accordo del 2013 viene utilizzato un meccanismo di aumento dei prezzi per riflettere l’inflazione di mercato nei costi del lavoro e dei materiali e come tale il futuro prezzo in contanti aggregato dell’aeromobile soggetto a differimenti aumenterà. Le modifiche si traducono anche in una rielaborazione dei flussi di cassa del pagamento pre-consegna del portafoglio ordini a causa delle date di consegna successive.

easyJet aveva la possibilità fino al 31 dicembre 2020 di non prendere fino a sette aeromobili programmati per la consegna tra FY2022 e FY2026.

Nel dettaglio i differimenti: 8 consegne nel FY2022, 7 consegne nel FY2023 e 18 consegne nel FY2024, senza modifiche al numero totale di ordini di aeromobili della famiglia Airbus A320 NEO in sospeso.

easyJet ha mantenuto le opzioni per aumentare le sue consegne nel FY2023 a 30 aeromobili,

easyJet ha deciso di ridurre la flotta, anche se a LGW ne arriveranno 4, voci dicono 6, a Venezia dalla prossima stagione estiva passeranno da 7 a 2 gli aerei in base a VCE.

riflettendo un’accelerazione delle consegne dagli esercizi finanziari futuri. Questa opzione di accelerazione è soggetta ai normali vincoli commerciali e industriali di Airbus ed è esercitabile entro il 31 dicembre 2021.

Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha dichiarato: “Quest’ultimo emendamento al nostro accordo di lunga data con Airbus riflette la notevole flessibilità della flotta di easyJet, nonché il vantaggio di prezzi degli aeromobili molto interessanti. In questo periodo di incertezza, questa flessibilità è ancora più preziosa, poiché ci consentirà di flettere rapidamente le dimensioni della nostra flotta. in risposta alla richiesta dei clienti.

“L’impareggiabile rete europea di easyJet di posizioni numero 1 e 2 negli aeroporti primari, la forte liquidità e flessibilità ci consentiranno di catturare la domanda repressa mentre i clienti tornano nei cieli”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi